• 15353 Mascherine fuori posto!
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Politica
martedì 14 aprile 2020.
Crisi legata al coronavirus: colloqui intercorsi tra la Lombardia e il Cantone dei Grigioni

Oggi il Presidente del Governo Christian Rathgeb ha tenuto dei colloqui con Massimo Sertori, assessore della Regione Lombardia agli enti locali, montagna e piccoli comuni nonché alle relazioni con la Confederazione svizzera, incentrati sulla lotta contro la crisi legata al coronavirus. In tale occasione sono stati discussi in particolare i provvedimenti atti a contrastare la diffusione del virus.

In occasione della videoconferenza il Presidente del Governo ha espresso a Massimo Sertori il profondo cordoglio e la vicinanza del Governo per la difficile situazione che l’Italia e in particolare la Lombardia stanno vivendo. In seguito i due membri di Governo hanno discusso i provvedimenti adottati da entrambi i Paesi per combattere il coronavirus. In questa situazione straordinaria, le autorità su entrambi i lati del confine attribuiscono priorità assoluta alla tutela della popolazione, segnatamente anche a quella dei lavoratori.

Durante i colloqui è stata sottolineata l’importanza dei frontalieri sia per le valli meridionali dei Grigioni, sia per l’Italia. La Valposchiavo, la Bregaglia e la Valtellina sono strettamente legate fra loro dal punto di vista linguistico ed economico. Tutelare i lavoratori e mettere in sicurezza i posti di lavoro nelle valli meridionali dei Grigioni è nell’interesse di tutti. Gli interlocutori hanno convenuto di intensificare ulteriormente i controlli delle misure igieniche e di protezione nelle valli meridionali, concentrandosi in particolare sulle aziende di dimensioni minori. Il Governo invita tutti i datori di lavoro a rispettare rigorosamente le misure igieniche e di protezione non soltanto durante l’attività lavorativa, bensì anche nell’arco di tutta la giornata. A tale scopo esso prega le associazioni economiche di sostenerlo in questo sforzi e di sensibilizzare i propri membri a tale riguardo. Inoltre il Cantone sta valutando di mettere a disposizione spazi abitativi economici per i frontalieri attivi in Bregaglia e in Valposchiavo. Per motivi giuridici, in Svizzera non è possibile procedere alla misurazione della temperatura dei frontalieri alla dogana, come invece richiesto dall’Italia.

È stato sottolineato il fatto che in Svizzera, da quando all’inizio di marzo è stata proclamata la situazione straordinaria, è la Confederazione a essere competente per l’emanazione di misure di protezione. Il rispetto delle misure igieniche e di protezione in pubblico e nelle aziende viene controllato rigorosamente sia in Svizzera, sia in Italia.

Entrambe le parti hanno elogiato lo scambio costruttivo, assicurando di portare avanti il dialogo.

top

"Megghju aviri a chi fari cu centu briganti, ca cu nu stortu gnuranti."

È meglio aver a che fare con cento briganti piuttosto che con uno solo, ma stupido.

Proverbio calabrese

 
Sponsors