• 14779 Grono - Il mago Corona a Libri in Libertà
  • 14757 Greenday 2020 – Festa della sostenibilità
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
Varie
domenica 26 aprile 2020.
Comunicato del Municipio di San Vittore

Il Municipio desidera, in primo luogo, esprimere la sua riconoscenza alla popolazione per aver seguito coscienziosamente le indicazioni delle autorità e dei sanitari nell’emergenza Coronavirus. Ringrazia anche per la comprensione nei confronti dell’esecutivo che non potendo lavorare sul posto non ha potuto essere fisicamente vicino alla popolazione.

Difficoltà alla quale ha cercato di rimediare tramite messaggi vari, restando in comunicazione soprattutto con chi era costretto in casa e cercando di procurare l’aiuto necessario a chi necessitava di servizi. A questo proposito il Municipio ringrazia sentitamente i dipendenti che hanno svolto questa mansione, in modo particolare il personale della Cancelleria. Senza dimenticare le persone del paese che si sono spontaneamente offerte per questo o altro tipo di aiuto in questa circostanza.
Molto bello anche l’impegno dei bambini della Scuola dell’infanzia che hanno, con la loro maestra, allietato la Pasqua di coloro che dovevano restare in “isolamento”, con i loro disegni ed una toccante letterina.
Non solo: veniva anche recapitato un fiore ad uncinetto da simbolicamente appendere alle porte delle case. Voleva esprimere solidarietà e vicinanza e parlare al cuore delle persone nell’imminenza della Pasqua. Grazie al Gruppo di donne volontarie ed alla Scuola dell’infanzia.
Come risaputo anche la Scuola comunale, sia elementare che dell’infanzia, non ha potuto in questo periodo seguire il suo corso normale. L’ottima organizzazione da parte del corpo insegnanti, della direzione e del Consiglio scolastico, ha permesso – con l’aiuto anche dei mezzi elettronici a disposizione – di continuare l’insegnamento da casa a soddisfazione di tutti. Il Municipio ringrazia per l’impegno.
La situazione indotta dall’emergenza Coronavirus ha avuto conseguenze anche sull’attività del Comune in generale.
Fortunatamente e grazie alla flessibilità delle dipendenti della Cancelleria e dell’Agenzia postale, è stato possibile - con un cambiamento dell’orario al fine di garantire l’osservanza della distanza sociale – offrire il servizio consueto alla popolazione. Anche il servizio uscieri ha dovuto essere adattato in virtu’ delle misure di protezione garantendo comunque alla popolazione i suoi servizi; uguale per l’ufficio tecnico comunale. In quanto all’Amministrazione quest’ultima non ha subito cambiamenti. Il Municipio ha dovuto lavorare da casa, sempre in ossequio alle norme di protezione da Coronavirus, le riunioni sono state possibili via Internet. Modalità che ha consentito di prendere normali decisioni municipali protocollate. Rinunciare invece si è dovuto all’Assemblea comunale prevista per il 30 marzo 2020 per la quale, ad inizio epidemia, si stavano emettendo le convocazioni. E’ dispiaciuto molto al Municipio non poter informare sui progetti in corso e chiedere l’opinione della popolazione, come è dispiaciuto non poterla incontrare direttamente. Riguardo ad una prossima Assemblea comunale siamo costretti ad attendere il permesso dal Consiglio Federale e dal Cantone.
L’emergenza – e non poteva essere altrimenti – ha segnato una battuta d’arresto per i progetti del Comune in corso. A partire dalla Stazione, i cui lavori dovrebbero comunque ricominciare a giorni, alla Pista ciclabile che in ogni caso deve ancora attendere precisazioni sul tracciato da Coira, alla zona pattinaggio per la quale – dopo molto lavoro - è stata trovata un’intesa a vantaggio del Comune e al progetto della nuova scuola che, per il fatto di non potersi incontrare, anch’esso ha subito un ritardo di qualche settimana sulla tabella di marcia. A risentirne in generale sono stati i diversi appuntamenti con funzionari cantonali in agenda che sono stati da Coira tutti disdetti e gli altri incontri programmati, tra l’altro quello con la Commissione di Gestione. Attività tutte che comunque dovranno, appena l’emergenza lo permetterà, venire riprese e sulle quali aggiorneremo la popolazione appena possibile.
Da mesi terminata e pronta per essere portata davanti all’Assemblea comunale, la revisione totale dello Statuto organico del Comune ed il Regolamento di gestione anch’esso sottoposto a revisione. La Commissione ad hoc che ha elaborato i due documenti ha quindi terminato il suo lavoro e viene ringraziata in attesa della presentazione in sede assembleare.
Proseguite normalmente invece sia la revisione annuale dei conti del Comune che verrà, appena possibile, sottoposta in sede di trattazione del Consuntivo all’Assemblea e le diverse prese di posizione su oggetti cantonali e sul progetto territoriale condotto dalla Regione Moesa.
Rinnovando il nostro ringraziamento alla popolazione per gli sforzi compiuti per evitare il propagarsi del virus che ha stravolto la normalità della vita anche nel nostro Comune, invitiamo a non smettere di applicare tutte le misure di protezione possibili e ad avere pazienza e fiducia nell’attesa del ritorno alla quotidianità di prima dell’emergenza. Ricordiamo anche che sia il Municipio che i dipendenti del Comune sono a disposizione della cittadinanza per ogni evenienza.
Il Municipio
23 aprile 2020

top

Ognuno desidera che la vita sia semplice, sicura e senza ostacoli; ecco perché i problemi sono tabù. L’uomo vuole certezze e non dubbi, risultati e non esperienze, senza accorgersi che le certezze non possono provenire che dai dubbi e i risultati dalle esperienze.

(Carl Gustav Jung)

 
Sponsors