• 14779 Grono - Il mago Corona a Libri in Libertà
  • 14757 Greenday 2020 – Festa della sostenibilità
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
Politica
martedì 12 maggio 2020.
Rimuovere i fattori che ostacolano il lavoro del personale sanitario!
di Icilio Polidoro, infermiere e membro Comitato Sindacato VPOD Ticino

"Sfortunatamente, sia infermiere sia medici, così come studenti di medicina, muoiono per malattie infettive, dominanti negli ospedali".

Sembra la cronaca di oggi. E invece sono le parole di Florence Nightingale, scritte a metà dell’Ottocento, che insieme a moltissime altre pagine di appunti e riflessioni, documentano le sue straordinarie intuizioni di infermiera, rimaste fondamentali per la medicina moderna. Il 12 maggio si celebra la giornata internazionale dell’infermiere, che coincide proprio con il giorno di nascita della pioniera della professione. Oggi tutto il mondo ha compreso il valore di questa professione, che coniuga in una sola parola diversi significati. Infatti essere infermiere o infermiera significa anzitutto pazienza, missione, dedizione, coraggio, sacrificio, senso di appartenenza, e potremmo andare ancora avanti. Ma oggi possiamo pure dire: “Se non ci fossero stati loro, non ce l’avremmo mai fatta”: è proprio così ed è sotto gli occhi di tutti. Il personale sanitario ha dato una grande dimostrazione di essere in grado di gestire e di affrontare una situazione, che mai prima si era presentata. In un periodo storico nel quale è possibile assistere quotidianamente ad episodi di violenza nei confronti degli infermieri, leggere lettere di ringraziamento nei confronti di tutto il personale sanitario è un’ottima notizia.
Cogliamo dunque l’occasione per ringraziare tutto il personale sanitario e per ricordare a tutti i sacrifici che ha sostenuto e sta ancora sostenendo. Non dimentichiamoci però di promuovere e contribuire con altrettanta tenacia la loro battaglia per condizioni lavorative e salariali migliori. Se migliorerà la loro condizione lavorativa, di riflesso migliorerà anche la presa a carico del paziente.
I sanitari hanno il diritto ed il dovere di fornire cure di elevata qualità in modo sereno ed equo. Oggi purtroppo nei vari ambiti lavorativi ci sono ancora troppi fattori che mettono a rischio la già dura vita professionale dei vari attori sanitari. Occorre rimuovere questi fattori: una rivendicazione che noi abbiamo sempre sostenuto, ma che bisogna sempre rammentare alla classe politica e dirigenziale, la quale troppo spesso ha trattato con indifferenza le rivendicazioni degli eroi dei nostri giorni. Sentiamo pertanto il dovere di lanciare ancora una volta questo monito in occasione della loro festa. Grazie per quello che avete fatto, che fate da sempre e che farete ancora.

top

Ognuno desidera che la vita sia semplice, sicura e senza ostacoli; ecco perché i problemi sono tabù. L’uomo vuole certezze e non dubbi, risultati e non esperienze, senza accorgersi che le certezze non possono provenire che dai dubbi e i risultati dalle esperienze.

(Carl Gustav Jung)

 
Sponsors