• 14930 Mascherina per ma...leducato!
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Regionale
giovedì 18 giugno 2020.
Anna Giacometti nuova commissaria governativa per Roveredo

(ats) La consigliera nazionale Anna Giacometti (PLR/GR) è la nuova commissaria governativa per Roveredo (Grigioni). Avrà il compito di sostenere il Comune nella gestione della crisi istituzionale con la quale si trova confrontato al momento.

Lo ha deciso oggi il Governo retico, precisando che il suo mandato è a tempo determinato fino a fine settembre 2020.

Questa misura di sostegno in materia di vigilanza è stata adottata a seguito della situazione tesa in seno al Municipio mesolcinese, dei contrasti tra l’Esecutivo e la Commissione della gestione (CdG), nonché della situazione interna all’amministrazione comunale dovuta a cambi di personale, si legge nella nota.

Necessario l’intervento cantonale

A Roveredo, dalle elezioni per la legislatura 2019-2022, la nomina del quinto municipale è oggetto di controversia, tanto che della questione si è anche occupato due volte il Tribunale federale. Dopo la sentenza del Tribunale amministrativo cantonale del 4 giugno 2020, la quale però non è ancora passata in giudicato, la situazione di incertezza dovrebbe giungere prossimamente alla conclusione.

Per ragioni diverse, due municipali nonché la Commissione della gestione hanno chiesto l’intervento del Cantone. "Il Municipio non ha potuto prendere posizione formalmente quale organo in merito alle richieste di intervento, poiché in occasione della seduta dell’8 giugno 2020 esso non si trovava in numero legale", precisa ancora la nota.

Commissaria consiglia e accompagna

La nomina di una commissaria o di un commissario conformemente alla legge sui comuni rappresenta per il Governo uno strumento idoneo per sostenere gli esecutivi in caso di conflitti e di situazioni difficili. Questo strumento non presuppone una richiesta da parte del comune.

Nel caso di Roveredo è previsto che la commissaria governativa svolga un’attività di consulenza e di accompagnamento e che durante le sedute del Municipio possa intervenire per portare ordine e mediare i conflitti. Anna Giacometti disporrà del numero di voti necessario per decidere qualora il numero legale in seno al Municipio non venga raggiunto o si presentino situazioni di parità. Queste ultime competenze le spetteranno finché non entrerà definitivamente in carica il quinto municipale.

Entro fine settembre la commissaria governativa dovrà presentare un rapporto al Governo in merito alle proprie constatazioni e alle proprie conclusioni. Sarà poi compito di Coira adottare le misure eventualmente necessarie, conclude il comunicato.

Anna Giacometti è stata la prima sindaca del comune di Bregaglia, nato nel 2010 dalla fusione dei comuni di Bondo, Castasegna, Soglio, Stampa e Vicosoprano ed è stata eletta in Consiglio nazionale lo scorso ottobre. Aveva già annunciato che a fine giugno lascerà la carica di sindaco per concentrarsi sul suo mandato a Berna.

top

Colpisci te stesso prima, per capire il dolore che daresti.

Proverbio cinese

 
Sponsors