• 14757 Greenday 2020 – Festa della sostenibilità
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
Regionale
martedì 21 luglio 2020.
Moesa - Lanciata iniziativa popolare regionale

Necessaria la stipulazione di una Convenzione tra Grigioni e Ticino che, in caso di epidemie o pandemie, permetta alla regione Moesa di approfittare e sottostare anche alle direttive emanate dal canton Ticino.

Viste le gravi problematiche sorte nell’affrontare la pandemia di Corona virus e la confusione a livello organizzativo cantonale, confusione dovuta alla diversa percezione della gravità dell’evento, ai problemi linguistici e alla collocazione geografica della nostra regione, più vicina in tutti i sensi al Ticino anche se politicamente appartenente al Grigioni, gli iniziativisti consci del fatto che la cosa potrebbe ripetersi a danno, ancora una volta, della popolazione del moesano, hanno pensato di lanciare una iniziativa accompagnata da una petizione per far si che tra i due cantoni interessati si arrivi ad un accordo che, in caso di pandemie o altri avvenimenti gravi, permetta al moesano di approfittare delle direttive del vicino cantone con il quale del resto già collabora in molti campi!
Del comitato, all’uopo costituito, fanno parte personaggi noti e conosciuti per la loro attività a favore della regione, provenienti sia dall’alta valle che dalla bassa: Nicoletta Noi-Togni, Manuel Atanes, Nives Grassi, Simone Giudicetti, Silva Brocco, Dèsirèe Tognola, Brunetto Vivalda.



Nella foto da sinistra: Manuel Atanes, Simone Giudicetti, Nicoletta Noi-Togni, Nives Grassi, Dèsirèe Tognola

Partendo dal fatto che già adesso, la popolazione del moesano, può usufruire delle strutture sanitarie del Ticino e che tra le due entità politiche esistono già diversi accordi di reciproca utilità e in base alla dichiarazione del Governo grigionese che afferma che una tale convenzione sarebbe teoricamente possibile, è il caso di insistere su questa strada facendo appello alla popolazione che, del resto, è per la maggior parte orientata verso tale accordo.
500 le firme necessarie perché l’iniziativa venga accolta, cifra non proibitiva vista la tendenza della popolazione e l’importanza vitale di un tale passo!

top

“I bambini oggi sono dei tiranni. Contraddicono i genitori, ingoiano il loro cibo e tiranneggiano i loro insegnanti.”

Socrate

 
Sponsors