• 14930 Mascherina per ma...leducato!
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Regionale
mercoledì 29 luglio 2020.
Festa nazionale ai tempi del coronavirus

Mantenere le distanze e lavarsi le mani con regolarità sono gli accorgimenti più efficaci per proteggersi dal coronavirus. In vista della Festa nazionale l’Ufficio dell’igiene pubblica invita tutti a tenere un atteggiamento responsabile e raccomanda vivamente di rispettare le regole in materia di distanziamento e di igiene.

Nel corso delle ultime settimane nei Grigioni è stato registrato un aumento dei casi di contagio. In numerosi casi la trasmissione del virus è riconducibile al mancato rispetto delle distanze. Per tale ragione, in vista della Festa nazionale l’Ufficio dell’igiene pubblica raccomanda vivamente di rispettare le regole in materia di distanziamento e di igiene.

In concreto l’Ufficio dell’igiene pubblica raccomanda, quando si frequentano eventi, ristoranti e locali, di mantenere le distanze (un metro e mezzo), di proteggersi con mascherine facciali, di fornire dati di contatto corretti e di utilizzare l’app "SwissCovid".

Bambini e adolescenti che manifestano sintomi restano a casa!

Infezioni da coronavirus possono avere decorsi molto diversi tra loro. Alcune persone non manifestano sintomi o si accorgono a malapena di essere ammalate. I casi rilevati nelle ultime settimane mostrano quanto sia insidioso il nuovo coronavirus; portatori del virus asintomatici hanno diffuso il virus senza saperlo e in breve tempo.

L’Ufficio dell’igiene pubblica mette in guardia i genitori dalla semplicità con cui il virus viene trasmesso. Per tale ragione esso raccomanda vivamente di far restare a casa i bambini che manifestano sintomi come raffreddore, febbre, tosse, mal di gola, ecc. e di consultare un medico. Occorre assolutamente evitare che bambini e adolescenti che presentano sintomi di una malattia partecipino a offerte di vacanza e ad attività di gruppo, quali ad esempio campi di vacanza, attività legate al "passaporto vacanza" o simili. Ciò permette di prevenire il contagio di altre persone.

Situazione attuale

Complessivamente nei Grigioni al momento attuale 61 persone si trovano in isolamento, circa 350 in quarantena e una persona è oggetto di cure ospedaliere.

L’Ufficio dell’igiene pubblica analizza costantemente il numero di casi e prende in esame l’adozione di provvedimenti corrispondenti. Ad esempio il numero di contact tracer viene adeguato al volume effettivo. In primo luogo occorre fare in modo che i diretti interessati e il loro ambiente vengano contattati il prima possibile e che allo stesso tempo vengano rispettati i diritti individuali della personalità. Informazioni aggiuntive vengono fornite solo se si è in presenza di un interesse pubblico preponderante. Fino a quando il contact tracing funziona si rinuncerà ad adottare provvedimenti supplementari, come ad esempio l’estensione dell’obbligo di indossare una mascherina.

top

Colpisci te stesso prima, per capire il dolore che daresti.

Proverbio cinese

 
Sponsors