• 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanom
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanof
Politica
mercoledì 23 settembre 2020.
Nuovo sistema per l’elezione del Gran Consiglio: il Governo sostiene il sistema misto

Il Governo ha licenziato il messaggio relativo all’adeguamento del sistema per l’elezione del Gran Consiglio. Dopo un’analisi completa e la procedura di consultazione svolta in seguito, esso sottopone al Gran Consiglio un progetto per l’attuazione del modello di sistema elettorale E (sistema misto). Nel rapporto di consultazione il Governo aveva tuttavia sottolineato di preferire generalmente il modello C, ossia un sistema biproporzionale. Al contempo aveva però annunciato di sostenere anche un altro modello di sistema elettorale, se questo dovesse incontrare un grado di accettazione sufficientemente elevato. Tre partiti che in Gran Consiglio formano una maggioranza, insieme a una maggioranza dei comuni che si sono espressi, sono favorevoli al sistema misto.

Con sentenza del 29 luglio 2019 il Tribunale federale ha stabilito che il sistema maggioritario attualmente vigente nel Cantone dei Grigioni per l’elezione del Gran Consiglio è in ampia misura, ma non completamente, conforme ai requisiti costituzionali (DTF 145 I 259). Il Tribunale federale ha invitato le autorità competenti del Cantone dei Grigioni a creare un regolamento elettorale conforme alla Costituzione in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del Gran Consiglio. In risposta alla sentenza del Tribunale federale, nella sessione di dicembre 2019 il Gran Consiglio ha incaricato il Governo di sottoporre allo stesso Consiglio un messaggio per l’adeguamento del sistema elettorale, formulando i requisiti che il futuro sistema elettorale dovrà soddisfare (cfr. incarico Claus).

Grande partecipazione alla procedura di consultazione
In seguito il Governo ha proceduto a un’analisi completa dei modelli di sistema elettorale che possono essere presi in considerazione per i Grigioni. Tra questi modelli di sistema elettorale ha ritenuto che tre siano generalmente adatti: un sistema maggioritario (modello A), un sistema biproporzionale (modello C) e un sistema misto maggioritario/proporzionale (modello E). Tra questi tre modelli, il Governo ha dichiarato di preferire il modello C, precisando tuttavia di essere disponibile anche a sostenere uno degli altri due modelli, se una maggioranza dovesse pronunciarsi a favore di questo.

Sulla base di questa analisi, il 30 marzo 2020 il Governo ha posto in consultazione un rapporto, consultazione che è durata tre mesi. Complessivamente, entro la scadenza del termine di consultazione sono pervenute 135 prese di posizione di partiti, regioni, comuni, organizzazioni o privati.

Ampia accettazione del sistema elettorale misto
Dalle prese di posizione pervenute è emerso che il modello A (sistema maggioritario puro) non trova un’accettazione sufficiente. Il modello C (sistema biproporzionale) invece ha goduto di un forte sostegno in termini numerici. Tre partiti che in Gran Consiglio formano una maggioranza respingono però il modello C. Insieme a una maggioranza dei comuni che si sono espressi, essi sono favorevoli a un sistema elettorale misto, ossia al cosiddetto modello E.

Il Governo riconosce le circostanze di politica reale
Perciò il Governo sottopone al Gran Consiglio un progetto per l’attuazione del modello di sistema elettorale E. A tale scopo vengono proposte una revisione parziale della Costituzione cantonale e l’emanazione di una legge sull’elezione del Gran Consiglio. Le relative modifiche di altri atti normativi riguardano la legge sul Gran Consiglio e la legge sui diritti politici nel Cantone dei Grigioni. La Costituzione stabilirà in linea di principio che il sistema elettorale è un sistema misto, mentre i dettagli verranno disciplinati a livello di legge.

41 circondari elettorali con sistema maggioritario; due circondari elettorali con sistema proporzionale
Secondo il nuovo sistema elettorale il Cantone è suddiviso in 43 circondari elettorali, di cui 34 corrispondono ai circondari attuali. I circondari elettorali Ilanz, Rhäzüns, Engadina Alta e Davos devono essere suddivisi in nove nuovi circondari elettorali, mentre il circondario Avers viene integrato nel circondario elettorale Rheinwald. In 41 circondari elettorali l’elezione si svolgerà secondo il sistema maggioritario e in due circondari elettorali (Coira, Fünf Dörfer) secondo il sistema proporzionale. La configurazione del sistema proporzionale è regolata in ampia misura dalla procedura per le elezioni del Consiglio nazionale. Per garantire maggiore trasparenza per gli elettori si intende rinunciare a congiunzioni di liste.

Il dibattito in Gran Consiglio relativo al progetto è previsto per la sessione di dicembre 2020. La votazione popolare probabilmente necessaria è in programma per il 13 giugno 2021.

top

Se il tuo lume brilla più degli altri siine felice ma non spegnere mai il lume degli altri per far brillare il tuo.

Proverbio cinese

 
Sponsors