• 15133 Fuori controllo ... ortografico!
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Varie
lunedì 23 novembre 2020.
Mattea Meyer passa il testimone a Marina Carobbio

Lunedì 23 novembre 2020 l’Assemblea dei delegati delle Associazioni regionali del SOS ha eletto all’unanimità Marina Carobbio quale nuova Presidente di SOS Svizzera. Considerata la sua nuova funzione di Co-Presidente del PS, Mattea Mayer lascia questo incarico dopo poco più di due anni. SOS Svizzera riunisce e rappresenta a livello nazionale le dieci Associazioni regionali SOS indipendenti.

Riassumendo il suo impegno di oltre due anni quale Presidente, Mattea Meyer afferma: «Sono molto riconoscente per l’emozionante e arricchente periodo che ho passato a SOS Svizzera. Ho apprezzato particolarmente il lavoro di squadra con le Associazioni regionali e con il Segretariato nazionale. Sono stata impressionata molto positivamente dal grande lavoro che si fa e dai diversi e innovativi progetti di integrazione professionale e sociale e auguro al SOS tutto il meglio». SOS Svizzera è sempre più impegnato nel sostenere i migranti e le persone in cerca di impiego promuovendo anche azioni politiche a livello nazionale. Per esempio ha sostenuto le rivendicazioni dello Sciopero delle donne per l’uguaglianza di genere e si è battuto per la Prestazione transitoria per i disoccupati anziani che esauriscono il diritto alle indennità LADI. Inoltre, con la diffusione nel nostro Paese della pandemia di Coronavirus, sin dall’inizio della primavera il SOS ha realizzato diversi progetti, sostenuti dalla Catena della Solidarietà, a favore di persone e famiglie in situazioni precarie. Il SOS è coinvolto anche nel Comitato di alcune organizzazioni mantello come l’Organizzazione svizzera di aiuto ai rifugiati (OSAR), Inserimento Svizzera (IS) e Check your Chance (CYC).

Marina Carobbio vanta molti anni d’esperienza alle Camere federali: è stata una rappresentante del PS Ticino al Consiglio nazionale dal 2007 al 2019 (di cui è stata Presidente per un anno dal novembre 2018); inoltre dal 2019 siede al Consiglio degli Stati. All’Assemblea dei delegati -tenuta in videoconferenza- ha espresso così il suo entusiasmo: «Sono molto contenta di questo nuovo incarico» e rivela anche di aver accettato la proposta di diventare Presidente in quanto conosce bene SOS Ticino e lo apprezza molto. Marina Carobbio è membro di commissioni parlamentari che trattano temi di grande interesse per il SOS, come la sicurezza sociale e la salute, le finanze e la formazione.

Chi siamo
Il Soccorso Operaio Svizzero (SOS) è un’organizzazione umanitaria apolitica e aconfessionale che vanta oltre 80 anni di tradizione. Per favorire l’integrazione sociale e professionale, su tutto il territorio nazionale sostiene le persone con varie offerte di formazione, consulenza e d’occupazione. Sono le dieci Associazioni regionali che insieme costituiscono la rete nazionale del SOS; esse si avvalgono della collaborazione di circa 900 dipendenti e sono presenti in 17 cantoni e 44 città della Svizzera.

top

Non pretendere di avere più ragione dei tuoi genitori!

Solone

 
Sponsors