• 15387 Giornata mondiale del libro nel Moesano all’insegna di Dante
  • 15386 San Vittore sempre più verde!
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Regionale
domenica 20 dicembre 2020.
Nuove norme della circolazione dal 1° gennaio 2021

Il 1° gennaio 2021 entreranno in vigore diverse nuove regole per una viabilità più sicura e scorrevole. Novità anche riguardo alle patenti di guida.

Le modifiche in sintesi

Traffico motorizzato:

Immissione a cerniera su restringimenti di carreggiata ed entrate autostradali: Ovunque termini una corsia di marcia sarà obbligatorio adottare il sistema a cerniera, qualunque sia il motivo del restringimento di carreggiata: riduzione di corsie, incidenti, cantieri o altro. Si circola regolarmente fino alla zona di chiusura per procedere poi a imbuto dando la precedenza alternatamente ai veicoli provenienti dalla corsia chiusa, consentendo quindi il rientro ai veicoli che marciano sulla parte di carreggiata interrotta. L’obiettivo è quello di sfruttare tutto lo spazio a disposizione evitando cambi troppo anticipati, come spesso avviene oggi, allo scopo di fluidificare il traffico. I mezzi in immissione rimangono tuttavia soggetti all’obbligo di precedenza, per cui non devono forzare il passaggio.
Il sistema si applicherà anche alle entrate autostradali in caso di traffico rallentato. Il mancato rispetto del principio a cerniera sarà sanzionato con una multa disciplinare.

Corridoio di emergenza: In autostrada si dovrà lasciare un corridoio di emergenza per i mezzi di soccorso, anche se non si vedono o sentono arrivare, e questo già quando si avanza a passo d’uomo. Il varco deve essere creato tra la corsia sinistra più esterna e quella adiacente a destra nelle strade a tre corsie o al centro delle stesse in presenza di due corsie soltanto. L’inosservanza del nuovo obbligo sarà sanzionata con una multa disciplinare.

Superamento a destra: In autostrada rimane valido l’imperativo di circolare a destra. Tuttavia, se sulla corsia accanto (a sinistra e/o centrale nelle strade a tre corsie) si forma una coda, si potrà superare a destra, con la dovuta prudenza, anche in assenza di incolonnamenti paralleli. Resterà invece vietato il sorpasso a destra, cioè il cambio di corsia per sopravanzare un veicolo con successivo rientro a sinistra, sanzionabile con una multa disciplinare.

100 km/h per autotreni leggeri: In autostrada le autovetture e i furgoni che trainano un rimorchio di peso non superiore alle 3,5 tonnellate potranno circolare al massimo a 100 km/h, purché rimorchio, motrice e pneumatici siano adatti a tale velocità. Prima di mettersi in viaggio è opportuno chiarire le questioni riguardanti velocità e peso massimi consentiti con il rivenditore o l’importatore oppure presso l’ufficio della circolazione competente in occasione di un controllo del veicolo.

Nuove e vecchie regole di comportamento in autostrada sono illustrate nella seconda edizione, ampliata, della «Guida autostradale» (www.astra.admin.ch/guida-aut...).

Mobilità lenta:

Svolta a destra con il rosso per bici e motorini: Il principio «rosso = stop!» rimane sempre valido, ma non per i conducenti di biciclette e ciclomotori che, in presenza di apposito segnale (velocipede giallo e freccia), potranno infatti svoltare a destra anche con semaforo rosso, ricordandosi di dare sempre la precedenza a pedoni e traffico trasversale. Dovranno invece fermarsi e aspettare il verde laddove non vi sia alcun segnale complementare.

Bambini della primaria in bici sul marciapiede: I bambini fino ai 12 anni potranno circolare in bicicletta sul marciapiede, ma soltanto in assenza di piste o vie ciclabili. La precedenza resta ai pedoni, a cui i piccoli ciclisti dovranno fare attenzione.

Strade ciclabili: Nelle zone 30 potranno essere realizzate strade ciclabili che, in deroga all’abituale regola della precedenza a destra, avranno la precedenza rispetto alle vie in immissione, sulle quali saranno collocati i segnali «Stop» o «Dare precedenza». Sulla carreggiata potrà essere presente (non obbligatoriamente) il pittogramma giallo della bicicletta. Continuerà a vigere la velocità di 30 km/h.

Stazionamenti:

Gli stalli di ricarica per le auto elettriche saranno indicati con il nuovo simbolo «Stazione di ricarica», mentre si potrà ricorrere alla segnaletica orizzontale verde per delimitare le aree di parcheggio in modo da facilitare il reperimento delle colonnine.

NUOVE PRESCRIZIONI PER LA PATENTE DI GUIDA

Lezioni di guida dai 17 anni: Dal 1° gennaio 2021, chi farà richiesta della licenza per allievo conducente per autovetture prima del compimento del 20° anno di età dovrà maturare 12 mesi di esperienza al volante. Per poter sostenere l’esame di guida a 18 anni pur rispettando il periodo di apprendimento di un anno, il rilascio della licenza di allievo potrà essere anticipato a 17 anni. La regola dei 12 mesi non si applica agli aspiranti conducenti che hanno già compiuto 20 anni.

Eliminato l’accesso diretto alla categoria A illimitata per i conducenti di motoveicoli: In futuro si dovrà guidare per almeno due anni un motoveicolo di categoria A limitata a 35kW prima di poter passare a modelli di potenza superiore. L’accesso diretto sarà consentito soltanto a chi necessita di condurre tali mezzi per lavoro, vale a dire meccanici, agenti di polizia o esperti della circolazione.

top

"Megghju aviri a chi fari cu centu briganti, ca cu nu stortu gnuranti."

È meglio aver a che fare con cento briganti piuttosto che con uno solo, ma stupido.

Proverbio calabrese

 
Sponsors