• 15239 Fuori posto o ... fuori testa?
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Fuori regione
venerdì 15 gennaio 2021.
Si punta su una massiccia strategia di vaccinazione e di test

(ats) Nella lotta contro la pandemia da Covid-19 il Cantone dei Grigioni ha deciso di far capo ai test di massa. La strategia di vaccinazione e di test su larga scala adottata dal governo avrà un costo di 25 milioni di franchi.

La strategia cantonale di vaccinazione e di test, sempre su base volontaria, comprende nove centri regionali. Inoltre, come ha annunciato oggi a Coira il Governo retico, sono previsti test regolari su larga scala nei centri scolastici e in quelli aziendali. È stato precisato che il Cantone intende assumere un ruolo pionieristico nel settore dei test da Covid-19.

Secondo l’Esecutivo retico, i progetti pilota realizzati nelle valli meridionali del cantone hanno dimostrato che i test ripetuti sono un mezzo adeguato per interrompere precocemente le catene di trasmissione del coronavirus. In tutte le regioni in cui sono stati effettuati test a tappeto il numero di nuove infezioni è diminuito per almeno cinque giorni.

La strategia di test e di vaccinazione dovrebbe anche permettere di portare a termine la stagione turistica invernale. Il Consigliere di Stato Marcus Caduff, capo del dipartimento dell’economia pubblica, ha sottolineato la necessità di un’alternativa alle attuali restrizioni. Il costo di 25 milioni di franchi copre il periodo da gennaio ad agosto.

Ampliamento dei centri test

La nuova strategia decisa dal Governo prevede l’ampliamento dei nove centri per i test in modo che possano diventare anche centri di vaccinazione.

Tuttavia, secondo le informazioni dell’Esecutivo retico le strutture saranno operative non prima del 20 gennaio prossimo e si baseranno sulle infrastrutture ospedaliere.

I test hanno lo scopo principale di identificare le persone portatrici del virus, ma che risultano asintomatiche, le quali possono però infettare altri. Nei cantoni di montagna sono presenti anche delle unità mobili per la vaccinazione. Nelle ultime due settimane sono state eseguite circa 200 iniezioni ai residenti di case per anziani e case di cura.

Il Governo dei Grigioni ha inoltre annunciato che il tracciamento dei contatti sul territorio gode di ottima salute. Questa mattina erano 570 le persone grigionesi in isolamento e 655 in quarantena.

top

“Non è affatto vero che gli uomini sposati vivano più a lungo. Sembra solo loro che la vita sia più lunga.”

Pitagora

 
Sponsors