• 15386 San Vittore sempre più verde!
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Cultura
venerdì 29 gennaio 2021.
Vitamina D e le infezioni delle vie respiratorie - l´opinione degli esperti in geriatria

La vitamina D riduce le infezioni delle vie respiratorie del 25-40%, ma solo se viene assunta giornalmente. Questo affermano due esperti di geriatria, la Prof.ssa Bischoff-Ferrari e il Prof. Kressig, nel loro recente “Expertenstatement” sulla vitamina D in relazione al Covid-19.

Nella loro presa di posizione si riferiscono principalmente ad una grande meta-analisi, che è ancora in fase di peer review e che dimostra che la somministrazione quotidiana di 400-1000 UI può ridurre il rischio di infezioni respiratorie del 25-42%, visto la sicurezza e il basso costo un´occasione da non perdere!!!
La somministrazione settimanale/mensile non è efficace per ridurre il rischio di infezioni delle vie respiratorie. In più, confermano che non è necessario dosare la vitamina D prima di prendere 800 UI/giorno, perché l´integrazione di 800 UI secondo le attuali raccomandazioni della Commissione Federale per la Nutrizione è considerata sicura anche per chi non è carente. In Svizzera il limite massimo consentito negli integratori alimentari è 2800 UI.
La produzione endogena, stimolata dal sole, riprenderà solo a metà/fine marzo con le belle giornate primaverili. Nei mesi invernali la luce solare è troppo debole e più della metà degli Svizzeri sono carenti di vitamina D. È impossibile coprire il fabbisogno giornaliero con il cibo: 800 UI si trovano in 250 g di salmone, 20 uova, 20 litri di latte o 1kg di funghi.

top

“Alla corte, figliolo, l’arte più necessaria, non è di parlar bene, ma di saper tacere.”

VOLTAIRE

 
Sponsors