• 15866 Notte del racconto Grono - Invito per gli adulti
  • 15860 Ca’ rossa di Grono - Mostra collettiva delle opere eseguite nei laboratori di {radici}
  • 15804 Come le foglie in autunno!
Comunicati
venerdì 23 aprile 2021.
L’ultimo locomotore mesolcinese in viaggio per Bergün

(ats) L’ultima motrice della Bellinzona-Mesocco troverà nuova e degna dimora nei Grigioni, presso il Museo ferroviario di Bergün, dopo un leggero restauro a Landquart. Il modello BDe 4/4 491 arriverà nella Valle dell’Albula a fine maggio e sarà ribattezzato in "Grotto 491".



Il vecchio locomotore della ferrovia mesolcinese è in partenza per il suo ultimo viaggio. Il 27 aprile lascerà il vecchio deposito di Grono per raggiungere le officine della Ferrovia Retica di Landquart, dove sarà sottoposto ad un necessario ma lieve restauro. Come comunica oggi la direzione del Museo ferroviario di Bergün, verso la fine di maggio la rossa "491" sarà trasportata a Bergün (GR) nella Valle dell’Albula e collocata davanti alla sede del Museo ferroviario omonimo.

Nella fine settimana del 12 e 13 giugno 2021 si terrà l’inaugurazione del "Grotto 491", allestito all’interno dell’ultima motrice della ormai scomparsa ferrovia Bellinzona-Mesocco. L’evento avrà luogo nell’ambito delle giornate Patrimonio dell’umanità UNESCO 2021.

La ferrovia a scartamento ridotto Bellinzona-Mesocco fu messa in funzione nel 1907 sulla scia dell’apertura di quella del San Gottardo. Negli anni Settanta, anche a causa della costruzione della strada nazionale numero 13, la storica ferrovia mesolcinese dovette alzare bandiera bianca ed interrompere per sempre il suo servizio pubblico.

top

“L’uomo colto con l’umiltà in groppa porta avanti il mondo.”

LUCIANO SANTE MANARA

 
Sponsors