• 15804 Come le foglie in autunno!
Agenda
martedì 29 giugno 2021.
Les Baronnes Underground a Poschiavo il 7 luglio 2021
Madame Vote! – Un concerto per i 50 anni di voto alle donne

La Pgi Valposchiavo celebra i cinquant’anni del diritto di voto delle donne in Svizzera ospitando Les Baronnes Underground, in tournée per onorare quest’importante traguardo. L’appuntamento è per mercoledì 7 luglio 2021, ore 20.30, presso il Punto Rosso di Poschiavo.

Il 7 febbraio 1971 gli elettori svizzeri approvarono il diritto di voto e di eleggibilità per le donne. 50 anni dopo, quale riconoscimento nei confronti di tutte le persone che si sono impegnate per i diritti delle donne e l’uguaglianza, Les Baronnes Underground festeggiano questo anniversario con una serie di concerti su suolo svizzero.

Les Baronnes Underground sono quattro musiciste e una moltitudine di strumenti e di sfide raccolte. Originarie della Svizzera, della Germania e della Francia, parlano francese, tedesco, svizzero tedesco, italiano e pus’ciavin (dialetto di Poschiavo). Infatti, nelle loro fila vi è la percussionista poschiavina Anna Tuena che suonerà assieme a Esther Sévérac (arpa), Anne-Lise Teruel (flauto) e Cécile Unternährer (percussionista). Per creare il loro universo sonoro si sono dotate di uno strumentario vasto e originale. Oltre ai loro strumenti «abituali», non è pertanto sorprendente vedere le Baronnes armarsi di un flexatone, di un flauto a coulisse o di un kazoo.

Le quattro musiciste si sono lasciate ispirare da articoli, materiale d’archivio, esperienze, per creare un programma composto da composizioni originali, performance e canti di lotta. Quindi, in occasione dei cinquant’anni del diritto di voto delle donne in Svizzera, le artiste presentano uno spettacolo-concerto nel quale desiderano mettere la loro identità «baronesca», le loro pluralità linguistiche, sonore e di stili musicali al servizio di una gioiosa celebrazione dell’uguaglianza!

Informazioni e prenotazioni: Pgi Valposchiavo – valposchiavo@pgi.ch - T 0041 (0)81 834 63 17

top

“Assumersi la responsabilità della propria infelicità è l’inizio del cambiamento.”

OSHO

 
Sponsors