• 15626 Sporcaccioni equilibristi
Cultura
giovedì 1 luglio 2021.
Grono - Pieno successo per i "Libri in libertà"

Nel rispetto delle norme anti Covid una cinquantina di persone hanno assistito alla messa in libertà di moltissimi libri che sono stati messi a disposizione di chiunque voglia approfittarne e abbia voglia di portarseli con se, magari in vacanza, per poi lasciarli in posti accessibili anche ad altri, con l’impegno di spedire una cartolina, già inclusa nel libro, dal posto in cui esso viene lasciato!



Dana e Luana nuove libraie di Grono

Battesimo del fuoco per la libreria Lulibri di Grono che questa sera insieme alla biblioteca comunale ha partecipato alla messa in libertà di molti libri che dagli scaffali della biblioteca sono stati trasferiti, con l’ormai famosa "carriola letteraria" spinta come da tradizione dall’ospite di turno, nella tendina che fa bella mostra di se nel prato al centro del paese, vicino alla farmacia Moretti.



Lo scrittore Fabio Andina mentre spinge la carriola

Ospite della serata lo scrittore Fabio Andina, autore dei libri "La pozza del Felice" e "Sei tu, Ticino?" che stanno avendo un bel successo di vendita.



Volti sorridenti e una certa animazione per la ripresa di un’attività tanto a lungo attesa e che speriamo dia il via alla rinascita delle manifestazioni culturali che hanno contraddistinto il comune di Grono che ha avuto il privilegio di ospitare personaggi del calibro di Dacia Maraini, Sveva Casati Modignani, Andrea Molesini, Fabio Stassi e tanti altri scrittori di fama internazionale!



Con il taglio del nastro i libri possono finalmente librarsi nel mondo...

Un plauso agli organizzatori che nonostante le obiettive difficoltà dovute alla pandemia hanno saputo mantenere vivo l’interesse dei tanti fedeli follower provenienti anche dal Ticino e che, con la loro presenza, hanno dimostrato ancora una volta che le attività culturali organizzate sono particolarmente apprezzate!

top

“Non perdere tempo a discutere con gli sciocchi e i chiacchieroni: la parola ce l’hanno tutti, il buonsenso solo pochi.”

CATONE IL CENSORE

 
Sponsors