• 15685 Ricicliamo la moda
  • 15626 Sporcaccioni equilibristi
Fuori regione
domenica 5 settembre 2021.
Coira alcune migliaia di persone a corteo contro misure anti-Covid

(ats) Alcune migliaia di persone hanno manifestato ieri a Coira per protestare contro le misure anti-coronavirus introdotte dalle autorità. Nel mirino dei partecipanti in particolare "la costrizione a vaccinarsi" e "l’obbligo di certificato".

L’evento è stato organizzato dall’associazione Stiller Protest (Protesta silenziosa) all’insegna dello slogan "Stop alla divisione del popolo". Sul posto erano presenti anche altre alleanze - della Svizzera centrale, del canton Argovia e di Zurigo - che chiedono una "politica ragionevole" sul tema Covid.

I manifestanti si sono riuniti sul mezzogiorno nel centro del capoluogo grigionese. La marcia è poi partita intorno alle 14.00 e si è sviluppata per le strade cittadine.

Stando a una nota diffusa nel tardo pomeriggio dalla polizia di Coira, i presenti erano circa 4000. La dimostrazione era autorizzata e si è svolta pacificamente senza incidenti.

"Rispetto, tolleranza, uguaglianza, umanità - indipendentemente dallo stato di vaccinazione", recitava uno degli striscioni. Attraverso diverse altre scritte i partecipanti hanno chiaramente espresso la loro sfiducia nei confronti del governo e dei mass media.

Al termine del corteo, diversi oratori hanno preso la parola per esprimersi sulla gestione della pandemia. Critiche sono state soprattutto riservate al consigliere federale Alain Berset, definito un "tiranno" e tacciato di essere stato lui, e non il virus, ad aver danneggiato l’economia.

top

L’uomo superiore comprende la giustizia e la correttezza; l’uomo dappoco comprende l’interesse personale.

(Confucio)

 
Sponsors