• 15941 "A" cercasi!
Ricordiamoli - i nostri cari
mercoledì 20 ottobre 2021.
In ricordo: Giulietto Bongianni

Laddove si doveva metter mano lui era presente!



Giulietto nacque il 15 novembre 1945, quarto genito della famiglia formata da Giulio Bongianni e Teodora De Stefani a Cama, che ebbe a crescere 6 figli. I coetanei lo ricordano in giovane età svolgere il lavoro del “bocia” in val Gamba per gli zii.
Giulietto ha poi lavorato parecchi anni per le officine Borra e Belloli, per poi venir assunto presso le Officine FFS di Bellinzona dove ha ottenuto il diploma di saldatore.
Negli anni giovanili fu valido giocatore di calcio nelle nostre società di valle: As. San Giorgio Lostallo, Us. Gloria e Gs.
A livello pubblico Giulietto fu eletto per 10 anni nel Consiglio scolastico di Cama. Inoltre fu membro del Comune Patriziale di Cama e del comune Parrocchiale. Per molti anni svolse la mansione di comandante dei pompieri del consorzio Cama-Leggia.
A livello associativo, con quella grande disponibilità insita nel suo buon carattere, collaborò con diverse associazioni; per oltre 20 anni con la società di carnevale el Bagol, in particolare come presidente e come cuoco; fu vice presidente del comitato della Pro val Cama e parte dell’organizzazione della corsa in salita Cama-val Cama, in particolare per la preparazione delle ineguagliabili costine.
Sempre a favore della sua amata val Cama, Giulietto collaborò attivamente con l’amico Emilio e tanti altri volontari alla ristrutturazione della cascina di Lumegn e, qualche anno fa, anche a quella di Vazzola.
Ciò che Giulietto fu capace di dare mancherà sicuramente non solo alle società ma anche a tutte le persone che lo hanno conosciuto, perché lui, “indove s’doveva met i man, el ghéra”!.

Nicola Giudicetti

top

“Ai più bassi livelli della politica e al più alto livello della spiritualità il silenzio non aiuta mai la vittima, il silenzio aiuta sempre l’aggressore.”

ELIE WIESEL

 
Sponsors