• 15941 "A" cercasi!
Fuori regione
giovedì 18 novembre 2021.
Ospedale cantonale vuole acquisire quello di Walenstadt (SG)

(ats) L’Ospedale cantonale dei Grigioni intende rilevare il nosocomio di Walenstadt (SG) dal 1° gennaio 2023. Saranno offerti chirurgia ospedaliera e ambulatoriale, medicina e ginecologia. Tuttavia, vanno definite e soddisfatte ancora alcune condizioni.

Secondo un comunicato odierno, l’Ospedale cantonale dei Grigioni intendere acquisire l’ospedale di Walenstadt alla condizione che il Canton San Gallo gli conceda piena libertà operativa per lo sviluppo costante di ulteriori servizi. Così ha risposto oggi a Keystone-ATS il responsabile della comunicazione Dajan Roman.

L’ospedale grigionese intende inoltre rilevare anche i beni immobili di Walenstadt. Ciò allo scopo di poter cooperare adeguatamente con il servizio di soccorso e per non superare alcuni costi legati alla ristrutturazione.

Sempre secondo la nota odierna, queste condizioni sono state inserite nella lista delle decisioni politiche che dovrà prendere il Canton San Gallo. "Ci si aspetta", così Dajan Roman, "che il Governo sangallese possa decidere entro il mese di novembre 2022.

Aperta l’assunzione dei collaboratori

Roman ha affermato che i circa 200 dipendenti della sede di Walenstadt sono stati informati nella giornata di ieri: si sono dichiarati molto soddisfatti della soluzione all’insegna della continuità e non del ridimensionamento. Tuttavia Roman non ha potuto precisare quanti e quali impiegati saranno rilevati a partire dal 1° gennaio 2023. L’alternativa prospettata dal Canton San Gallo, cioè quella di gestire a Walenstadt soltanto un centro sanitario e un pronto soccorso, prevede infatti un numero inferiore di posti di lavoro.

I servizi pianificati dall’Ospedale cantonale dei Grigioni a Walenstadt includono approssimativamente quelli attuali: chirurgia generale, ortopedia, medicina generale, geriatria acuta, cure palliative e dialisi, ginecologia generale senza ostetricia, un pronto soccorso, letti di monitoraggio, un ricovero diurno interdisciplinare, nonché i servizi di radiologia e di laboratorio.

Il progetto prevede anche l’integrazione di una terapia radio-oncologica, una fisioterapia, una terapia nutrizionale, una logopedia, una consulenza sulle ferite e un servizio sociale.

Ora il modello proposto per Walenstadt deve essere approvato dal Consiglio di Fondazione dell’Ospedale cantonale dei Grigioni entro la fine dell’anno. Dopodiché verrà formalizzata la domanda di rilevamento al Canton San Gallo.

top

“Ai più bassi livelli della politica e al più alto livello della spiritualità il silenzio non aiuta mai la vittima, il silenzio aiuta sempre l’aggressore.”

ELIE WIESEL

 
Sponsors