• 16507 Segnaletica ... incompleta!
Comunicati
giovedì 31 marzo 2022.
Ucraina: Ems Chemie a dipendenti, non usare termine guerra

(ats) Ems Chemie ha chiesto ai suoi dipendenti di non parlare di una guerra in Ucraina nel loro ambiente lavorativo, ma di utilizzare l’espressione "conflitto in Ucraina".

In due e-mail di cui l’agenzia di stampa Keystone-ATS ha preso visione, i dipendenti di Ems Chemie sono stati sollecitati a non usare più la parola "guerra" in relazione all’Ucraina.

Ciò tuttavia si applica solo all’ambiente lavorativo dei dipendenti. In Russia l’utilizzo del termine "guerra" nell’attuale conflitto in Ucraina è punito con il carcere. Questo conflitto ha anche ripercussioni internazionali, viene aggiunto.

I dipendenti di Ems Chemie devono quindi parlare del "conflitto in Ucraina". Questa misura serve a proteggere i dipendenti e l’azienda, viene indicato. I capi delle divisioni devono garantire il rispetto di questo regolamento.

Ems Chemie gestisce due siti in Russia. L’attività dei clienti in Russia è attualmente in larga misura interrotta e i dipendenti eseguono lavori di manutenzione, scrive oggi "Südostschweiz", precisando che ad essere interessati sono circa 60 dipendenti.

top

“In pace i figli seppelliscono i padri, mentre in guerra sono i padri a seppellire i figli.”

ERODOTO

 
Sponsors