• 17240 Urca, che FISICO!
  • 17226 Un tè con Soroptimist Moesano
  • 17017 Fantasioso o maleducato?
Comunicati
sabato 9 aprile 2022.
Centro sportivo regionale del Moesano
di Giovanni Albertini, consigliere comunale Lugano, fondatore associazione Ticino&Lavoro

Riprendiamo da tio.ch la lettera aperta inviata da Giovanni Albertini alla sua regione di origine: il Moesano.

MOESA - Caro Moesano,

all’età di 17 anni ho lasciato Nadro a causa di un grave lutto famigliare. Sono cresciuto immerso nella tua bellissima natura, attorniato da bellissime persone che formano la tua popolazione. Ho potuto calcare i tuoi campi da calcio iniziando fin da piccolo a giocare per i mitici e unici Grandinani. Mi hai offerto una solida istruzione scolastica e variegate possibilità di praticare Sport, oltre al calcio il nuoto all’ex centro sportivo Vera con i mitici corsi di nuoto (Mariella Censi sei stata un mito) e lo sci a San Bernardino.

Grazie allo Sport e alle infrastrutture sportive presenti sul tuo bellissimo territorio ho avuto l’occasione di coltivare un valore fondamentale: l’aggregazione, il confronto con gli amici, la possibilità di confrontarmi con persone adulte, anziani e amici.

Nel 2008 ho appreso con molto rammarico e preoccupazione della chiusura del centro sportivo Vera (grazie Pia e a tutta la famiglia Pieracci per quanto fatto!), nel mio cuore ho sempre sperato e creduto che grazie all’unione dei Comuni del Moesano si potesse realizzare un nuovo centro sportivo regionale, senza guardare a campanilismi, ma con l’obiettivo unico di dare alla popolazione e soprattutto ai giovani la possibilità di godere di una struttura cosi importante sia a livello sportivo che aggregativo fin dai primi anni. Per questi motivi nel marzo del 2019 ho consegnato al Presidente della tua regione 1’885 firme a sostegno di un centro sportivo regionale. Da allora sono ormai passati ancora tre anni e con delusione e rammarico ancora oggi non sono stati fatti sufficienti passi concreti per raggiungere l’obiettivo auspicato. Il tuo futuro centro sportivo dovrebbe sorgere nell’area attualmente occupata dal campo sportivo Anzan a Leggia, nel comune di Grono e Cama. Un’ubicazione centrale all’interno del tuo bellissimo territorio che spero con tutto il cuore possa unire tutti i tuoi Comuni nel sostenere un progetto importante e costruttivo che va a beneficio di tutti.

Grazie Moesano e grazie a tutta la tua grande popolazione.

top

La politica è come la medicina: il suo unico compito è la scelta dei mali. Ogni legge è infatti un male perché costituisce sempre una infrazione alla libertà ma, ripeto, la scienza politica non ha altro compito che quello della scelta dei mali.
Jeremy Bentham

 
Sponsors