• 16507 Segnaletica ... incompleta!
Fuori regione
mercoledì 4 maggio 2022.
Polizia cantonale dei Grigioni: nuovo capo per la Polizia stradale

Presso la Polizia stradale della Polizia cantonale dei Grigioni è previsto un cambio ai vertici. Dal 1° luglio 2022 Aluis Candinas sarà il nuovo capo della Polizia stradale. Succederà a Robert Willi che si ritirerà in pensione anticipata.

Aluis Candinas, Master of Law e avvocato, lascia la Procura pubblica dei Grigioni per passare alla Polizia cantonale dei Grigioni. Il 37enne grigionese ha studiato giurisprudenza presso l’Università di Lucerna e ha esercitato tra l’altro la funzione di specialista presso l’Ufficio del registro di commercio e degli studi notarili del Cantone di San Gallo. In veste di procuratore pubblico, negli ultimi sei anni ha diretto numerosi procedimenti in materia di polizia stradale e criminale, in stretta collaborazione con la Polizia cantonale dei Grigioni. Il 4 maggio, con una stretta di mano al di sopra della bandiera del corpo di polizia ha pronunciato la sua promessa solenne al comandante Walter Schlegel ed è stato assunto nel corpo della Polizia cantonale dei Grigioni con il grado di maggiore.

Dal 1° luglio 2022, in qualità di capo della Polizia stradale Candinas dirigerà circa 45 collaboratori. Egli avrà la responsabilità specialistica in questioni di diritto in materia di circolazione stradale e in particolare sarà competente per i centri di controllo del traffico pesante, il Servizio tecnico della polizia stradale, l’Amministrazione del traffico e la Registrazione del traffico. Candinas sarà membro dello stato maggiore della polizia e quindi membro del livello di condotta operativa superiore.

Passaggio senza interruzione
Aluis Candinas succederà a Robert Willi che 25 anni fa era entrato in servizio nella Polizia cantonale dei Grigioni quale capo Personale/Istruzione. Otto anni più tardi è stato nominato capo dell’allora Polizia territoriale e stradale e per un totale di quattordici anni ha esercitato la funzione di supplente del comandante. Nel 2010 Willi ha assunto la funzione di comandante ad interim per un anno. Dal 2012 al 2019 Willi è stato capo di stato maggiore, prima di assumere la funzione di capo della Polizia stradale.

top

“In pace i figli seppelliscono i padri, mentre in guerra sono i padri a seppellire i figli.”

ERODOTO

 
Sponsors