• 16935 Tito Tettamanti e Alfonso Tuor Grono
  • 16928 Geronimo Stilton a Grono
  • 16876 A scanso di equivoci
  • 16858 Mata SWING a San Vittore
Fuori regione
martedì 10 maggio 2022.
Forum economico Davos: iniziato l’impiego dell’esercito

(ats) È iniziato l’impiego dell’esercito per l’annuale appuntamento del World Economic Forum (WEF) a Davos, spostato quest’anno dal 22 al 26 maggio a causa della pandemia. Lo rende noto oggi il Dipartimento federale della difesa (DDPS), ricordando che per il servizio di appoggio a favore del cantone dei Grigioni tra il 20 e il 30 maggio, il Parlamento ha fissato un limite massimo di 5000 militari.

Solo una piccola parte di questi ultimi verrà però impiegata a Davos, precisa il DDPS in una nota, aggiungendo che la maggior parte proteggerà le infrastrutture e fornirà prestazioni negli ambiti delle Forze aeree, della logistica e dell’aiuto alla condotta.

Nel servizio d’appoggio - ricorda il comunicato - i militari sono autorizzati ad applicare misure coercitive di polizia per l’adempimento dei rispettivi compiti e verranno preparati e certificati in tal senso nel corso delle prossime settimane.

Nel periodo indicato, oltre a garantire il servizio di polizia aerea 24 ore su 24 con aerei da combattimento armati, le Forze aeree effettueranno voli di sorveglianza e trasporti di persone protette in virtù del diritto internazionale su incarico della Confederazione. La sicurezza dello spazio aereo sarà assicurata anche dalla difesa terra-aria e da radar supplementari.

Limitazioni dello spazio aereo sopra Davos saranno in vigore venerdì 20 maggio, dalle 10.00 alle 17.00, e da domenica 22 maggio, dalle 8.00, fino al più tardi a giovedì 26 maggio alle 17.00. I decolli e gli atterraggi presso gli aerodromi regionali e gli eliporti verranno disciplinati secondo regole e procedure particolari e tutti i voli saranno soggetti ad autorizzazione.

Anche quest’anno un limitato numero di visitatori del WEF potrà atterrare direttamente a Dübendorf (ZH), precisa infine il DDPS, ricordando che le operazioni si svolgono secondo il principio della sussidiarietà e la relativa responsabilità spetta alle autorità civili del cantone. Il capo generale dell’impiego è il comandante della polizia cantonale grigionese, colonnello Walter Schlegel, mentre dirige le formazioni il comandante di corpo Laurent Michaud.

top

Chi non cambia è solo il saggio più elevato o lo sciocco più ignorante.
Confucio

 
Sponsors