• 17035 Biblioteca Comunale di Grono - Appuntamenti
  • 17017 Fantasioso o maleducato?
Ricordiamoli - i nostri cari
martedì 31 maggio 2022.
Elda Storni-Togni: una vita con la natura e gli affetti

Elda, detta Eldi, nasceva a San Vittore da famiglia patrizia, il 18 settembre 1923. A San Vittore cresceva con la sorella e i fratelli nella casa di famiglia che ospitava anche un’osteria ed era situata a metà paese sulla cantonale. Una vecchia fotografia ritrae Eldi giovane e sorridente: un viso fine e molto bello incorniciato dai capelli neri. Eldi, da sempre attratta dalla vita rurale sposava poi Cornelio Storni ed insieme conducevano l’azienda agricola di famiglia. La casa di Favera diventava la sua abitazione. Purtroppo, quando i due figli nati dal matrimonio erano ancora molto giovani, Cornelio moriva. Eldi non si perdeva d’animo e continuava quanto iniziato con il marito. Nel 1997 Eldi seguiva la figlia Prisca che si era stabilita a Claro ed era titolare di una grande fattoria. Nella quale trascorreva ben 25 anni, circondata dalla simpatia della gente del luogo e a contatto con i suoi animali che seguiva passo per passo durante la giornata, accudendoli amorevolmente. Sempre interessata alle molte persone che frequentavano la fattoria, Eldi porgeva il suo aiuto incondizionatamente. La si vedeva ai fornelli e sull’aia sempre vigile e attenta ai bisogni dei visitatori e dei suoi animali. Sembrava che Eldi sarebbe sempre stata li tanto le si addiceva quella cornice. Invece, qualche settimane fa le forze incominciarono a declinare ed il 23 maggio Eldi si spegneva, circondata dall’affetto dei figli Prisca e Tiziano mentre la cognata Ausilia la stava accompagnando da mesi. Cara zia Eldi, dalla lontananza era bello pensarti felice nel tuo grande verde, con i tuoi amati animali e circondata dai tuoi affetti piu’ cari. Un modo ideale per invecchiare e passare dalla natura terrena a quella celeste. Da dove tu ora ci guardi. Dispiacerà non piu’ vederti, non piu’ sentire il suono carezzevole della tua voce e ricevere le tue attenzioni ma bello sarà recepirti nella fattoria di Claro e a San Vittore che non hai mai dimenticato.
Nicoletta Noi-Togni

top

Sogna ciò che ti va; vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare.

(Paulo Coelho)

 
Sponsors