• 16757 Sulle creste tra Grigioni e Ticino
  • 16507 Segnaletica ... incompleta!
Comunicati
lunedì 25 luglio 2022.
L’agenzia americana di protezione dei consumatori annuncia una campagna di rimborso

Nel luglio 2022 la Federal Trade Commission (FTC) ha informato la SECO di una sua campagna di rimborso che prenderà il via nei prossimi mesi. I consumatori raggirati in Svizzera con false promesse di profitto dalla società americana Next-Gen potranno vedersi risarcita una parte delle somme perse.

A partire dal 2013 la società americana Next-Gen ha truffato, contattandoli direttamente, milioni di consumatori in tutto il mondo promettendo ingenti profitti. Il versamento della somma promessa dipendeva però da un anticipo: Next-Gen chiedeva difatti ai consumatori di pagare un certo importo, irrisorio in confronto ai guadagni prospettati, per elaborare il pagamento in loro favore. In molti hanno accolto la richiesta della società e corrisposto quindi la somma dovuta. Tuttavia, Next-Gen non ha mai versato nulla. Anche alcuni consumatori in Svizzera sono caduti in questa truffa.

Nel 2018 la Federal Trade Commission (FTC) ha avviato un procedimento legale negli Stati Uniti contro i responsabili di Next-Gen che, nel quadro di un accordo, si erano detti disposti a risarcire milioni di dollari all’inizio del 2019. Una somma di circa 25 milioni di dollari sarà ora utilizzata dalla FTC per rimborsare ai consumatori truffati una parte del denaro versato a Next-Gen. Anche i consumatori domiciliati in Svizzera potranno beneficiare della campagna di rimborso della FTC. Questi rimborsi verranno effettuati tramite PayPal.

Nei prossimi mesi la FTC scriverà ai consumatori svizzeri truffati in modo da avviare la procedura di rimborso. Il termine ultimo per richiedere il rimborso è il 17 ottobre 2022. Per maggiori informazioni riguardanti la campagna della FTC consultare il sito www.ftc.gov (in particolare il comunicato stampa del 19 luglio 2022, Next-Gen Refund page e le FAQ sui rimborsi).

La FTC ha contattato la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) in quanto membro della rete internazionale per la tutela dei consumatori e l’applicazione della legislazione (International Consumer Protection and Enforcement Network, ICPEN). Comprese la FTC e la SECO, sono in totale settanta i membri di questa rete, il cui obiettivo è quello di combattere le pratiche commerciali sleali transfrontaliere. La portata internazionale e la cooperazione tra le autorità mirano a facilitare la protezione dei consumatori oltre i confini nazionali.

top

Chi non sa sorridere non apra bottega.

(Proverbio cinese)

 
Sponsors