• 16876 A scanso di equivoci
  • 16858 Mata SWING a San Vittore
  • 16857 Dove sta ZAZAR?
Comunicati
mercoledì 17 agosto 2022.
Preparativi per una possibile carenza di energia

(ats) Il Cantone dei Grigioni si sta preparando per un’eventuale penuria di energia elettrica e di gas. Ha istituito lo Stato maggiore "Sicurezza dell’approvvigionamento energetico" e coordinerà la sua attività con la Confederazione e i Comuni.

Stando a una nota odierna del Dipartimento cantonale infrastrutture, energia e mobilità, la decisione è stata presa a causa della situazione attuale legata alla riduzione delle forniture di gas dalla Russia all’Europa centrale.

Oltre che per il riscaldamento delle case, numerosi paesi europei utilizzano il gas anche per la produzione di energia elettrica. A questo bisogna aggiungere anche la chiusura attuale di una parte significativa delle centrali nucleari francesi e la situazione dovuta alle scarse precipitazioni in Svizzera, che potrebbe causare una minore capacità di produzione di energia idroelettrica.

Alla luce di questo concatenamento di situazioni, e allo scopo di prendere le necessarie misure operative, il Governo ha dunque deciso di attivare uno Stato maggiore ad hoc. Sarà guidato dell’Ufficio del militare e della protezione civile (UMPC) e nel nucleo operativo sono coinvolti tutti gli uffici dell’Amministrazione cantonale.

La responsabilità principale per la gestione della carenza di energia elettrica e di gas spetta alla Confederazione. Su suo incarico l’Associazione svizzera dell’industria del gas si sta preparando per interventi in situazioni di crisi. Allo stato maggiore grigionese spetta ora il coordinamento e la realizzazione dei compiti impartiti dalla Confederazione, in collaborazione con il settore dell’energia, con i Comuni e con altri attori coinvolti.

top

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.”

WINSTON CHURCHILL

 
Sponsors