• 17226 Un tè con Soroptimist Moesano
  • 17218 Presentazioni librarie - Appuntamenti
  • 17017 Fantasioso o maleducato?
Regionale
venerdì 9 dicembre 2022.
Caduta di massi sulla strada della Calanca: strada riaperta già venerdì sera

I lavori di sgombero dopo la caduta di massi tra Castaneda e Molina sono stati conclusi prima del previsto. La strada è stata riaperta a senso unico alternato oggi alle ore 16:00.

I lavori di sgombero della strada della Calanca, iniziati martedì a mezzogiorno su entrambi i lati del tratto interessato dalla frana, hanno potuto essere conclusi prima del previsto. Anche le palizzate protettive a monte sono già state installate. La strada sistemata provvisoriamente con misto granulare è stata riaperta oggi alle ore 16:00, a senso unico alternato.

L’Ufficio tecnico (UT) si riserva la facoltà di chiudere di nuovo la strada con poco preavviso, qualora durante il fine settimana forti precipitazioni o nuove cadute di massi dovessero mettere a rischio la sicurezza degli utenti della strada. Per via delle condizioni meteorologiche previste, la pavimentazione sarà posata probabilmente martedì. Per procedere ai lavori di pavimentazione, l’UT chiuderà la strada per circa due ore.

Domenica mattina i massi hanno ricoperto la strada della Calanca su una lunghezza di circa 150 metri. Le masse rocciose cadute hanno danneggiato, in parte in misura importante, la strada, i muri di sostegno a monte e a valle e il cordolo murario su una lunghezza di circa 30 metri. Singoli blocchi hanno superato la strada della Calanca e sono finiti nella Calancasca.

top

Ho perso un po’ la vista, molto l’udito. Alle conferenze non vedo le proiezioni e non sento bene. Ma penso più adesso di quando avevo vent’anni. Il corpo faccia quello che vuole. Io non sono il corpo: io sono la mente.

(Rita-Levi Montalcini)

 
Sponsors