• 17226 Un tè con Soroptimist Moesano
  • 17218 Presentazioni librarie - Appuntamenti
  • 17017 Fantasioso o maleducato?
Fuori regione
martedì 20 dicembre 2022.
Il Presidente del Governo Marcus Caduff in visita alle regioni

Durante il suo anno di presidenza il Presidente del Governo Marcus Caduff ha visitato tutte le 11 regioni dei Grigioni. L’attenzione era rivolta in particolare agli incontri e agli scambi con i sindaci, i presidenti delle regioni e delle associazioni di categoria regionali.

Il Presidente del Governo Marcus Caduff è rimasto particolarmente colpito dalla diversità e soprattutto dalle discussioni sempre proattive e appassionate. Come è diversificato il Cantone dei Grigioni, tanto diversificate sono anche le regioni, le loro sfide e le loro prospettive.

Prospettive di crescita al centro dei colloqui
La questione delle prospettive di crescita regionali riguarda in egual misura il Cantone e le regioni. Mentre alcune regioni come Landquart o Imboden registrano una forte crescita in termini demografici ed economici, altre regioni come Engiadina Bassa/Val Müstair, Maloja o Surselva presentano un’involuzione. Dai colloqui con i rappresentanti delle regioni è emerso chiaramente che queste circostanze diverse rappresentano grandi sfide che devono essere affrontate con approcci differenti.

Il cambiamento demografico preoccupa
Tutte le regioni condividono una preoccupazione: il cambiamento demografico si fa infatti sentire in tutte le regioni. Nei Grigioni, l’invecchiamento della popolazione è più avanzato rispetto alla media svizzera. Il cambiamento demografico è uno dei fattori principali per la carenza di lavoratori e specialisti che si registra in tutti i settori e in tutte le regioni del Cantone. Questa situazione potrebbe aggravarsi ulteriormente in futuro a seguito della mancanza di potenziale di lavoratori locali.

Comuni di fronte a sfide in materia di pianificazione del territorio
Anche la pianificazione del territorio preoccupa le regioni. Molti comuni sono impegnati nella revisione delle loro pianificazioni locali. L’attuazione della prima tappa della revisione della legge sulla pianificazione del territorio (LPT 1) mira a frenare l’espansione di zone edificabili su superfici coltive e a orientare lo sviluppo degli insediamenti verso l’interno. I comuni si trovano di fronte all’enorme sfida di attuare le direttive della LPT 1 e quindi di verificare le loro riserve di zone edificabili e allinearle allo sviluppo demografico. Il controllo della dispersione degli insediamenti è difficilmente conciliabile con l’obiettivo dei comuni di creare spazio abitativo sufficiente e a prezzi accessibili.

top

Ho perso un po’ la vista, molto l’udito. Alle conferenze non vedo le proiezioni e non sento bene. Ma penso più adesso di quando avevo vent’anni. Il corpo faccia quello che vuole. Io non sono il corpo: io sono la mente.

(Rita-Levi Montalcini)

 
Sponsors