• 17226 Un tè con Soroptimist Moesano
  • 17218 Presentazioni librarie - Appuntamenti
  • 17017 Fantasioso o maleducato?
Politica
lunedì 23 gennaio 2023.
Rendite ex consiglieri Stato contestate, apertura del Governo

(ats) I membri del Governo retico, come quelli di altri esecutivi cantonali, ricevono una pensione vitalizia quando lasciano l’incarico. Ora PLR, Verdi liberali e UDC grigionesi vogliono ridurre o persino abolire tali rendite, da loro definite "paracadute d’oro".

In una risposta a interventi parlamentari pubblicata oggi, il Consiglio di Stato grigionese si è detto disposto ad adattare il regime pensionistico ai tempi attuali.

Gli ex membri dell’esecutivo cantonale ricevono, a seconda della lunghezza del mandato esercitato, una pensione fino a un massimo del 42% dell’ultimo stipendio ottenuto. Quest’ultimo ammonta attualmente a 262’000 franchi all’anno, per il quale ricevono in seguito una rendita di 110’000 franchi.

Le sezioni grigionesi del Partito liberale radicale (PLR), dei Verdi liberali (PVL) e dell’Unione democratica di centro (UDC) non trovano più appropriato il "paracadute d’oro" per tutta la vita. Per questo motivo hanno presentato tre atti parlamentari separati durante la sessione di ottobre del Parlamento retico. Le loro richieste vanno da una limitazione delle rendite degli ex consiglieri di Stato sino alla loro cancellazione pura e semplice.

Nella sua risposta, il Governo si dice disposto a riadeguare le pensioni degli ex membri dell’esecutivo e vuole testare le varianti proposte.

top

Ho perso un po’ la vista, molto l’udito. Alle conferenze non vedo le proiezioni e non sento bene. Ma penso più adesso di quando avevo vent’anni. Il corpo faccia quello che vuole. Io non sono il corpo: io sono la mente.

(Rita-Levi Montalcini)

 
Sponsors