• 14058 Grono - Pubblicato il poster dell’"Avvento dei libri"
  • 14057 Vandalismi ... fuori posto!
Montagne
sabato 6 agosto 2011.
Rifugi e alpeggi nel Moesano: "Albion Bass"

Il rifugio Albion Bass si trova nella valle Albionasca, ad un’altitudine di 1630 m/slm ed è stato riattato ad inizio anni 1980 da un gruppo di volontari (cacciatori) con il sostegno del Comune di Roveredo.
 


 
È raggiungibile, in circa un’ora e mezza di cammino, partendo dalla strada carozzabile di Roggiasca (partendo dal ponte Albionasca, Strada Maria Teresa) e transitando per La Pila oppure sempre dalla strada di Roggiasca, con lo stesso tempo di percorrenza, ma partendo dalla zona Er de Frasconcella, passando per il bellissimo monte di Fransconcella ed il Podlò (radura nella quale la leggenda vuole che vi si riunissero streghe e stregoni a danzare attorno al fuoco e a fare i loro malefizi).
 
La cascina è sprovvista di servizi igienici e l’acqua potabile è disponibile solo all’esterno. Vi sono 5 posti letto (materassi e coperte sul posto) ed è sempre aperta (alta probabilità di cacciatori nel mese di settembre).
 
Il rifugio è indicato nella guida “Capanne e rifugi del Ticino e della Mesolcina” di Massimo Gabuzzi.
 
Dal rifugio si può raggiungere, in circa 1 ora, l’Alpe di Albion, oppure ritornando verso il Prodlò, sempre in circa 1 ora di cammino, ri raggiunge l’Alpe di Cadin, transitando in prossimità del sempre affascinante Chern de Cadin.
 
Tutti i sentieri, anche se ripidi, sono adatti alle famiglie, segnalati e demarcati.
 

 

top

Tutta la vita umana non è se non una commedia, in cui ognuno recita con una maschera diversa, e continua nella parte, finché il gran direttore di scena gli fa lasciare il palcoscenico.

Erasmo da Rotterdam

 
Sponsors