• 16757 Sulle creste tra Grigioni e Ticino
  • 16507 Segnaletica ... incompleta!
Fuori regione
giovedì 4 ottobre 2012.
L’Ufficio federale di veterinaria pubblica il 2° Rapporto sulla protezione degli animali

Berna, 03.10.2012 - L’Ufficio federale di veterinaria ha pubblicato il 2° Rapporto sulla protezione degli animali. Il rapporto, che viene redatto ogni due anni, illustra gli sviluppi e i progressi compiuti nell’esecuzione della legislazione sulla protezione degli animali negli anni 2010 e 2011.

Dopo quattro anni dall’entrata in vigore della nuova legislazione sulla protezione degli animali è lecito chiedersi se le nuove disposizioni abbiano contribuito a migliorare il trattamento degli animali. Il 2° Rapporto sulla protezione degli animali dell’Ufficio federale di veterinaria intende fornire una panoramica dei principali sviluppi che favoriscono la protezione degli animali. Esso vuole illustrare come si ripercuotono le nuove disposizioni sulle strutture di esecuzione e quali approcci sono stati elaborati per rilevare questi effetti. Ciò riguarda in particolare lo sviluppo dei servizi cantonali preposti alla protezione degli animali, la formazione degli specialisti ufficialmente incaricati e il coordinamento dei controlli sulla protezione degli animali effettuati in agricoltura. Il rapporto sullo sviluppo del sistema elettronico di gestione amministrativa Asan, che sarà messo a disposizione degli uffici veterinari per lo svolgimento di vari compiti, tra cui la pianificazione e l’elaborazione dei controlli relativi alla protezione degli animali, permette di gettare uno sguardo al futuro.

Gli uffici veterinari cantonali devono soddisfare le elevate aspettative dei cittadini potendo contare solo su risorse limitate. Un’analisi illustra i mezzi di cui dispongono tali uffici e consente di captare gli strumenti che sono stati sviluppati per impiegare in modo efficace questi mezzi.

La revisione ha dato alla legge nuovi orientamenti, che rispecchiano il mutato atteggiamento della nostra società nei confronti degli animali. Tra le varie novità spicca il nuovo concetto di «dignità dell’animale». Il rapporto del gruppo di lavoro per la tutela della dignità dell’animale fornisce una panoramica delle conoscenze acquisite finora.

Per ottenere una prima valutazione dell’efficacia dei nuovi approcci, abbiamo chiesto ai rappresentanti della politica, dell’economia e dei consumatori quali siano le loro aspettative e come valutano il lavoro dei servizi specializzati cantonali svolto sotto la direzione dei veterinari cantonali.

Per maggiori informazioni e per ordinare gratuitamente l’intero rapporto è possibile consultare la pagina www.ufv.admin.ch.

Indirizzo cui rivolgere domande:

Regula Kennel, Ufficio federale di veterinaria, Comunicazione, tel.: 031 323 84 96

Pubblicato da

Ufficio federale di veterinaria
Internet: http://www.bvet.admin.ch

top

Non importa se stai procedendo molto lentamente; ciò che importa è che tu non ti sia fermato.

Confucio

 
Sponsors