• 16093 Fantasia o maleducazione?
Ricordiamoli - i nostri cari
martedì 18 febbraio 2014.
In ricordo di Ercole Giudicetti
di Nicoletta Noi-Togni

In ricordo di un amico che ci ha lasciato: Ercole Giudicetti

Lo si incontrava per le strade di Coira: alto, elegante, signorile. Sorrideva subito e attraversava la strada per stringerti la mano e per chiedere di te e della tua famiglia. Con Ercole ci accomunavano identità e ricordi. E ne parlavamo per strada e nel Coro della Pro Grigioni Italiano di Coira nell’ambito del quale ci incontravamo quasi tutte le settimane. E nel Coro lui era una presenza fedele quanto rispettosa, coinvolta ma discreta, gentile e conciliante. Una di quelle persone che vorresti sempre avere in un gruppo perché fa bene a te e a tutte le altre.
Partito molti anni fa (dopo lo smantellamento della ferrovia Bellinzona-Mesocco) dalla sua Mesolcina, la portava sempre nel cuore. Ma era anche felice a Coira circondato dall’affetto dell’amata moglie Dina e della sua bella famiglia nonché dal rispetto e dall’attenzione di conoscenti ed amici. Ai quali tutti rivolgo un pensiero di amicizia e di affetto nel ricordo di una persona retta che sapeva dare agli altri conforto ed amicizia. E che a tutti piacerà sempre ricordare.

Nicoletta Noi-Togni

top

Siamo schiavi delle leggi, per poter essere liberi.

Cicerone

 
Sponsors