• 16757 Sulle creste tra Grigioni e Ticino
  • 16507 Segnaletica ... incompleta!
Fuori regione
lunedì 10 marzo 2014.
SR primaverile 2014: attese circa 6500 reclute

Per il primo inizio delle scuole reclute del 2014, che ha luogo oggi, lunedì 10 marzo, l’esercito prevede l’entrata in servizio di circa 6500 reclute, tra cui anche 50 donne. Circa 810 reclute assolveranno il loro servizio in un unico periodo come militari in ferma continuata.

Il numero complessivo di reclute è pertanto leggermente inferiore rispetto alla SR primaverile dell’anno precedente (circa 7050). Gli effettivi definitivi e il numero di reclute licenziate dopo la prima settimana di SR potranno essere comunicati al più presto a partire dal 31 marzo.

Sospensione della chiamata in servizio per future reclute L’esercito vuole impedire che persone potenzialmente pericolose per sé stesse e per il proprio entourage possano assolvere la scuola reclute. Prima della SR primaverile sono pertanto state disposte 45 sospensioni della chiamata in servizio. Questo a seguito di episodi che si sono verificati dopo che il reclutamento era già stato superato.

Consulenza e assistenza per le reclute
Le reclute che hanno bisogno d’aiuto possono beneficiare di consulenza e assistenza medica, spirituale, psicologica e sociale. Per le questioni di carattere personale possono rivolgersi direttamente ai loro comandanti, al medico di truppa, al cappellano militare, al Servizio psicopedagogico o al Servizio sociale dell’esercito. Il Servizio sociale dell’esercito offre il proprio sostegno, in particolare nelle questioni finanziarie. Tale Servizio è raggiungibile al numero di telefono 0800 855 844.

top

Chi non sa sorridere non apra bottega.

(Proverbio cinese)

 
Sponsors