• 16757 Sulle creste tra Grigioni e Ticino
  • 16507 Segnaletica ... incompleta!
Fuori regione
mercoledì 26 marzo 2014.
Attenzione agli appartamenti fantasma in affitto su Internet

Da alcuni mesi nel Cantone dei Grigioni, appaiono su piattaforme internet delle inserzioni fittizieper l’affitto di appartamenti. Una volta risposto alle inserzioni, i potenziali interessati si vedono confrontati con la richiesta di pagare una caparra ammontante fino a due pigioni mensili in attesa di poter vedere l’appartamento. I presunti proprietari promettono di inviare la chiave dell’immobile, cosa che regolarmente non avviene.

Le inserzioni fittizie sono apparse sulle piattaforme anibis.ch, immoscout24.ch, students.ch, ricardolino.ch o wgzimmer.ch, che vista la loro importanza nel commercio on-line, raggiungono una vasta cerchia di potenziali vittime della truffa. La Polizia cantonale dei Grigioni invita la popolazione a non corrispondere nessuna caparra fino a quanto non sia stato sottoscritto regolare contratto di locazione.

Attirati con indicazioni false dai fantomatici locatori
I fantomatici locatori non esitano a ricorrere ad espedienti per rafforzare la loro credibilità. A volte fanno credere che l’appartamento è libero, in quanto gli inquilini si sono trasferiti all’estero per motivi di lavoro, oppure di aver ereditato l’immobile. In questo secondo caso i fantomatici locatori fanno credere alle vittime di risiedere all’estero e pertanto di voler affittare l’appartamento. Impossibilitati a presenziare di persona al sopralluogo, essi promettono di inviare la chiave dietro corresponsione di una caparra ammontante fino a due affitti mensili. Una volta versata la caparra, i fantomatici locatori si danno alla macchia e le vittime non ricevono mai una chiave dell’immobile.

top

Chi non sa sorridere non apra bottega.

(Proverbio cinese)

 
Sponsors