• 14123 Il mio nome era 125
  • 14119 Che obbrobrio!
Ricordiamoli - i nostri cari
martedì 20 maggio 2014.
In memoria di Antonio Tognola

Eravamo ad un campeggio scout a Poschiavo.
Seduti sull’erba mangiavamo un panino, contenti di
poterlo fare in quella giornata meravigliosa di luce, mentre
i nostri ragazzi si esercitavamo nel mestiere della vita.
Ciao Antonio,
anch’io voglio salutarti con una poesia di Trilussa.

Favole

Pe’ conto mio la favola più corta
è quella che se chiama Gioventù:
perché... c’era una vorta...
e adesso non c’è più.

E la più lunga? E’ quella de la Vita:
la sento raccontà da che sto ar monno,
e un giorno, forse, cascherò dar sonno
prima che sia finita...

Trilussa

Condoglianze a familiari e parenti da parte dei redattori e di tutti i collaboratori.


Giuseppe Russomanno

top

Se vuoi essere rispettato dagli altri, la cosa più grande è rispettare te stesso.
Solo in quel modo, solo con il rispetto di te stesso tu obblighi gli altri a rispettarti.

(Fëdor Dostoevskij)

 
Sponsors