• 14123 Il mio nome era 125
  • 14119 Che obbrobrio!
Ricordiamoli - i nostri cari
mercoledì 2 luglio 2014.
Rita Braguglia: una porta sempre aperta

Sabato 21 giugno accompagniamo Rita nell’ultimo percorso terreno. Un’adunanza numerosa e composta ascolta nel Centro funerario di Riazzino, le parole del sacerdote. La giornata è chiara e la luce che piove sugli astanti sembra dissociarsi dal lutto. E forse doveva essere proprio così perchè non ho mai visto Rita senza il suo luminoso sorriso. Il sacerdote parla della bianca veste che Rita ha ricevuto nel battesimo e mi sembra di vedere la chiesetta di Monticello, un piccolo capo un po’ fulvo appoggiato su di un bianco cuscino, l’effigie della madonna al fianco, le piccole sorelle e il fratellino intorno. Lei, Rita, era la quarta arrivata nella famiglia di Guido e Barbara Marcacci. Erano i primi mesi del 1938. In mezzo tutta una vita. Attraversata pianamente, densa di momenti garruli nei quali la sua voce era festante. Sempre in attitudine di vigile attenzione e di aiuto per i suoi cari e per chi incrociava la sua strada. Il sacerdote parla della porta della sua casa sempre aperta a Losone. Di una tavola sempre pronta ad accogliere chi giungeva da fuori e dell’attesa privilegiata di ciò che più importava. I figli dei figli. Che ne sentiranno la mancanza come la sentiranno acutamente gli altri, i familiari e gli amici. Che ricorderanno però quella porta sempre aperta e il bene del suo sorriso, della sua compostezza e fiducia regalata fino all’ultimo affinché il distacco fosse meno gravoso. La parola del conforto giunga ai figli Diego e Flavio con le loro famiglie ed in modo particolare al marito Emilio ed alla sorella Lucia. Ed il conforto sta, come diceva il sacerdote, nella traccia, nell’impronta che Rita ha ampiamente lasciato nei cuori dei suoi e di chi l’ha conosciuta.

Nicoletta

top

Se vuoi essere rispettato dagli altri, la cosa più grande è rispettare te stesso.
Solo in quel modo, solo con il rispetto di te stesso tu obblighi gli altri a rispettarti.

(Fëdor Dostoevskij)

 
Sponsors