• 16757 Sulle creste tra Grigioni e Ticino
  • 16507 Segnaletica ... incompleta!
Fuori regione
lunedì 2 febbraio 2015.
L’Ufficio federale della cultura assegna i Premi svizzeri di letteratura

Dorothee Elmiger, Eleonore Frey, Hanna Johansen, Guy Krneta, Frédéric Pajak, Claudia Quadri e Noëlle Revaz sono le cinque vincitrici e i due vincitori dei Premi svizzeri di letteratura, assegnati ad opere letterarie pubblicate tra l’ottobre 2013 e l’ottobre 2014. Il Premio speciale di mediazione è stato attribuito all’associazione «Roman des Romands». La premiazione avrà luogo il 19 febbraio 2015, in presenza del consigliere federale Alain Berset, alla Biblioteca nazionale di Berna. In quest’occasione verrà reso noto il vincitore o la vincitrice del Gran premio svizzero di letteratura, assegnato alla carriera in ambito letterario.

In questa terza edizione, l’Ufficio federale della cultura (UFC) attribuisce premi per opere letterarie pubblicate nel corso dello scorso anno. Su raccomandazione della giuria federale della letteratura presieduta da Dominik Müller, l’UFC premia:

Dorothee Elmiger, Schlafgänger, DuMont ISBN 978-3-8321-9742-1
Eleonore Frey, Unterwegs nach Ochotsk, Engeler ISBN 978-3-906050-07-2
Hanna Johansen, Der Herbst, in dem ich Klavier spielen lernte, Dörlemann ISBN 3-03820-011-5
Guy Krneta, Unger üs, Der gesunde Menschenversand ISBN 978-3-905825-90-9
Frédéric Pajak, Manifeste incertain. Vol. 3: La mort de Walter Benjamin. Ezra Pound mis en cage, Noir sur blanc ISBN 978-2-88250-279-7
Claudia Quadri: Suona, Nora Blume, Casagrande ISBN 9788877136299 Noëlle Revaz, L’Infini livre, Zoé ISBN 978-2-88182-925-3

Alle vincitrici e ai vincitori viene assegnato un premio in denaro di 25 000 franchi. Inoltre beneficiano di un sostegno specifico per far conoscere meglio la loro produzione letteraria a livello nazionale: una rassegna di letture organizzate in tutta la Svizzera permetterà loro di raggiungere il pubblico al di là delle frontiere linguistiche. Il programma è disponibile su www.premiletteratura.ch.

Il Premio speciale per la mediazione, dotato di un montepremi di 40 000 franchi, è conferito a «Roman des romands», un progetto che si prefigge di promuovere la letteratura contemporanea e di favorire lo scambio tra autori e pubblico, in particolare con i giovani. A tal fine alcune classi del livello secondario II sono invitate a leggere una serie di opere romande e successivamente a valutarle, a discuterne in classe, a incontrare gli autori e a confrontarsi con altre classi per poi scegliere la loro opera preferita.

La cerimonia di premiazione si svolgerà giovedì 19 febbraio 2015 alla Biblioteca nazionale di Berna e sarà presenziata dal consigliere federale Alain Berset. Nella stessa occasione sarà reso noto il vincitore o la vincitrice del Gran premio svizzero di letteratura, un premio di 40 000 franchi assegnato alla carriera su designazione della giuria federale di letteratura. Attribuendo premi, la Confederazione sostiene in maniera differenziata la carriera di un’autrice o un autore.

I Premi svizzeri di letteratura sono suddivisi in due categorie: premi per opere letterarie pubblicate o realizzate durante l’anno attribuiti mediante concorso e premi alla carriera su proposta della giuria federale di letteratura.

top

Chi non sa sorridere non apra bottega.

(Proverbio cinese)

 
Sponsors