• 16757 Sulle creste tra Grigioni e Ticino
  • 16507 Segnaletica ... incompleta!
Fuori regione
giovedì 25 febbraio 2016.
Comunicato del Governo del 25 febbraio 2016

In occasione della sua più recente seduta il Governo ha preso posizione in merito alla revisione della legge sul Tribunale federale. Inoltre, ha concesso contributi per i sistemi di gestione e di esercizio informatizzati della Ferrovia retica nonché della Stadtbus Chur AG e ha approvato il progetto relativo al collegamento del bosco Uaul Camischolas.

Giochi olimpici invernali Grigioni 2026
Il Governo prende atto dell’incarico di progetto affidato al core team Giochi olimpici invernali Grigioni 2026. L’associazione "Olympia Graubünden 2026" ha con ciò stabilito l’ulteriore procedura da seguire nella fase di progetto e l’incarico al core team. Il core team, facente capo al capoprogetto Andreas Wieland, entro la fine di aprile 2016 elaborerà autonomamente la strategia tecnica. Nella fase di progetto attuale, il Governo si occupa dei contatti esterni con altri Cantoni, città e comuni, con la Confederazione e con Swiss Olympic. Dopo la consegna del progetto tecnico, nel quale confluiranno le direttive di Swiss Olympic, il Governo deciderà in merito all’ulteriore procedura. Ciò in particolare con riguardo al processo di formazione dell’opinione politica. Grazie a questo incarico di progetto è stato possibile chiarire la ripartizione dei compiti tra il Governo e le parti coinvolte nell’elaborazione del progetto, ciò nell’interesse dell’intento comune e di un modo di operare efficiente. (Hinweis für Übersetzer: bereits übersetzt)

Presa di posizione relativa alla revisione della legge sul Tribunale federale (LTF)
Il Governo grigionese partecipa alla procedura di consultazione relativa alla revisione della legge sul Tribunale federale. Il Consiglio federale vuole che le questioni di diritto d’importanza fondamentale possano essere sempre sottoposte al Tribunale federale. Parallelamente, il tribunale supremo deve essere sgravato dai casi meno importanti.
In linea di principio il Governo del Cantone dei Grigioni accoglie con favore quanto previsto nel progetto. In particolare, esso valuta in termini positivi la rinuncia a modificare la tutela giurisdizionale in materia di diritti politici. In base alla più recente giurisprudenza del Tribunale federale i rimedi giuridici sono stati sufficientemente chiariti, cosicché non vi è necessità di intervenire. Inoltre, il Governo accoglie con favore la riduzione a cinque giorni del termine d’impugnazione per elezioni e votazioni cantonali. In questo ambito è importante fare chiarezza in maniera rapida se una decisione popolare viene impugnata o meno. Tuttavia, il Governo nutre riserve riguardo all’elenco delle eccezioni in relazione al diritto in materia di appalti pubblici e alle concessioni.

Contributi cantonali per un’informazione dinamica degli utenti nel TP
Il Governo grigionese ha concesso contributi cantonali per sistemi di gestione e di esercizio informatizzati della Stadtbus Chur AG e della Ferrovia retica SA (FR). In tal modo si intende potenziare l’informazione dinamica degli utenti nel trasporto pubblico. Per l’acquisto sostitutivo del sistema di gestione e di esercizio informatizzato la Stadtbus Chur AG riceve un contributo pari a 447 000 franchi. Alla Ferrovia retica il Governo ha concesso un contributo cantonale di 200 000 franchi. In futuro, la FR vorrebbe mettere a disposizione informazioni in tempo reale riguardo alla situazione della circolazione nei piani degli orari su internet e nelle applicazioni mobili con cui consultare gli orari. Negli ultimi anni la tematica legata all’informazione degli utenti nel trasporto pubblico ha assunto un’importanza ancora maggiore. A seguito delle possibilità tecniche e del numero crescente di smartphone le aspettative dei clienti sono aumentate sensibilmente. Inoltre, in passato le coincidenze erano centralizzate in alcuni punti della rete e potevano essere ben monitorate dal personale. Oggi all’interno delle catene di trasporto è necessario garantire le coincidenze in numerosi luoghi. Per via di riduzioni del personale nonché dell’automatizzazione delle stazioni ferroviarie, non è più possibile garantire una sorveglianza manuale completa.

Ordine di risanamento per diverse centrali idroelettriche grigionesi Il Governo ha disposto un obbligo di risanamento per diverse centrali idroelettriche con riguardo all’aspetto dell’accessibilità per i pesci. Sono interessati quattro impianti della Repower AG nonché due impianti della St. Moritz Energie. I Cantoni sono tenuti per legge a pianificare misure per centrali idroelettriche esistenti e a obbligare i rispettivi gestori ad attuarle. Nel Cantone dei Grigioni sono stati identificati 153 ostacoli dovuti a centrali idroelettriche presenti in acque ittiche, per 65 dei quali è stata dichiarata la necessità di risanamento.

Approvazione del progetto relativo al collegamento del bosco Uaul Camischolas
Il Governo ha approvato il progetto relativo al collegamento del bosco Uaul Camischolas del Comune di Tujetsch e ha concesso un contributo cantonale pari a 288 100 franchi. Grazie alla realizzazione di una nuova strada forestale della lunghezza di 331 metri si mira a garantire un collegamento migliore del bosco di protezione. Attualmente la sua gestione può essere garantita solo con l’utilizzo di elicotteri.
Il bosco di protezione Uaul Camischolas è situato sul versante sinistro della Val Tujetsch e prevalentemente è il risultato di rimboschimenti risalenti al periodo tra il 1933 e il 1945. Esso protegge la strada dell’Oberalp, la linea della Matterhorn Gotthard Bahn e le aree insediate da valanghe, smottamenti e inondazioni. Inoltre, questo bosco svolge un’importante funzione economica. Per garantire a lungo termine queste funzioni sono necessari la cura e la gestione dei boschi.

top

Chi non sa sorridere non apra bottega.

(Proverbio cinese)

 
Sponsors