• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Comunicati
mercoledì 23 marzo 2016.
Roveredo: Quattro ladri in manette

Due cittadini rumeni, uno serbo ed un italiano sono stati arrestati martedì sera in Mesolcina. Gli stessi avevano appena svaligiato un’abitazione a Roveredo. Due dei quattro autori erano ricercati per reati contro il patrimonio in altri cantoni svizzeri.

Martedì sera verso le ore 18:00 a Roveredo una pattuglia della polizia cantonale notava un veicolo sospetto dirigersi lungo l’autostrada A13 in direzione nord. La pattuglia inseguiva la vettura riuscendo a fermarla all’altezza di Cama. Durante gli accertamenti dei quattro occupanti del veicolo di età tra i 18 e 25 anni, emergeva che uno era colpito da un mandato d’arresto. Un secondo s’identificava con una falsa carta d’identità straniera. Nei confronti dello stesso era a sua volta pendente un mandato di cattura.

Durante gli accertamenti sulle persone viene segnalato un furto con scasso Verso le ore 20:00 entrava presso la centrale operativa di Coira l’annuncio di un furto con scasso presso una casa monofamiliare a Roveredo. I quattro cittadini stranieri ammettevano di essere gli autori del furto con scasso in parola. La refurtiva ammontava a ca. CHF 35’000.00 in gioielli ed i danni materiali si assestavano a CHF 1’000.00. Gli autori si liberavano della refurtiva in gioielli e degli attrezzi utilizzati per lo scasso gettandoli dal finestrino della macchina durante l’inseguimento della polizia. Le immediate ricerche avviate da due pattuglie della polizia cantonale permettevano di rinvenire l’intera refurtiva come pure gli attrezzi utilizzati per l’effrazione.

Traduzione extracantonale per due arrestati I due cittadini stranieri colpiti da mandato di cattura venivano tradotti presso le autorità dei cantoni Vaud e Ginevra. I quattro imputati sono stati denunciati al Ministro Pubblico dei Grigioni per i reati di furto con scasso, danneggiamento, violazione di domicilio, falsità in certificati ed infrazioni alla Legge Federale sugli stranieri.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors