• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10973 Crypto Economy
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Ricordiamoli - i nostri cari
mercoledì 30 marzo 2016.
Gian Luigi Scagliarini: oltre lo sguardo

Lo incontravo alle mostre in Valle. Lui che di mostre ne aveva fatte tante, anche all’estero, visitava anche quelle degli altri. Le sue, che gli sono valse meritati elogi e riconoscimenti, oggi posso solo rammaricarmi di non averle visitate di più. Per i pregiati oggetti artistici che sapeva concepire e realizzare ma anche per incontrare una personalità del tutto eccezionale, un artista intimamente legato alla sua opera della quale condivideva la concretezza della materia ma anche la sublimazione del significato. Qualcosa che andava oltre lo sguardo, che dovevi immaginare e interpretare e che si rivelava in tutta la sua forza e bellezza nell’astratto delle sue opere. Senza togliere nulla alla fedeltà di riproduzione di quelle esplicite, figurative, alle quali Luigi ha dedicato una lavorazione attenta, tenace, in un’appassionante sfida con il metallo che modellava. Ma oltre lo sguardo andava anche l’incontro con l’artista Scagliarini. Che non solo ti vedeva e subito riconosceva, ma che sembrava cogliere al di là del visibile ciò che c’era in te. Ricordo l’ultima volta che lo vidi. Sempre accompagnato dall’amata moglie Giuseppina, Luigi si era subito mosso verso l’entrata del locale per incontrarmi. Quel giorno portava il cappello e gli occhi sotto l’ala bruna erano più vivaci e attenti che mai. Mi aveva guardata e nel saluto caloroso e gioviale come sempre, aveva annuito. L’impressione era stata quella dello sguardo oltre lo sguardo, di chi capisce l’altro perchè oltre che vederlo, lo “sente”. Con la sensibilità dell’artista deve aver visto il mondo Luigi Scagliarini, forse a partire dalla sua vita iniziata a Bengasi, lontano dalla nostra cultura e dipanatasi in Valtellina e poi in Mesolcina. Una vita ben spesa, che lascia una traccia importante, quella dell’artista ma anche quella dell’uomo, del padre, del marito ma soprattutto del membro ligio e consapevole della società, alla quale ha dato, tramite le sue opera, molto di sè. Nel suo ricordo vada un affettuoso pensiero a Giuseppina e a tutti i suoi.
Nicoletta Noi-Togni

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors