• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Varie
giovedì 7 aprile 2016.
Elevato potenziale dell’energia solare nei Grigioni

Studi dimostrano che la produzione di energia solare nei Grigioni presenta ancora un elevato potenziale di crescita. Una nuova applicazione web del Cantone dei Grigioni è utile nella ricerca dell’ubicazione ideale per la produzione di energia solare.

Un obiettivo della politica energetica cantonale consiste nell’incremento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, tra cui rientra anche l’energia solare prodotta con impianti fotovoltaici. Al fine di rilevare le superfici particolarmente idonee per la produzione di energia solare, il Cantone ha sviluppato un’applicazione web. Il programma è concepito per l’uso da parte di privati, di imprese nonché di produttori di impianti.

L’applicazione web permette di cliccare su un singolo punto del territorio cantonale, mentre in una finestra separata è possibile inserire la pendenza e l’esposizione del tetto o del modulo fotovoltaico. Il risultato della ricerca fornisce informazioni relative ai kilowattora attesi all’anno e per metro quadrato. In tal modo chi pianifica la realizzazione di un impianto può stimare i ricavi realizzabili. La base di dati è costituita da dati satellitari elaborati appositamente per la regione di montagna. Al fine di ottenere informazioni relative alla radiazione solare il più realistici possibile, è stato tenuto conto dell’ombra prodotta dalle montagne e dell’effetto delle nuvole.

Valutazione del potenziale dell’energia solare nei Grigioni
Uno studio Interreg evidenzia l’elevato potenziale di crescita dell’energia solare nei Grigioni. Nel quadro di quest’ultimo è stato analizzato quanta energia solare potrebbe essere prodotta in un’ottica di lungo termine se sulla maggior parte dei tetti dei Grigioni venissero installati impianti fotovoltaici. A tal fine sono stati presi in considerazione solo edifici situati all’interno di zone edificabili, mentre non si è tenuto conto di nuclei storici con sostanza edilizia storica. In tal modo è stata calcolata una quantità di energia pari a circa 1150 gigawattora all’anno. Ciò corrisponde a circa la metà del consumo complessivo di energia elettrica nel Cantone dei Grigioni. Il potenziale stimato è almeno cinque volte superiore rispetto all’obiettivo energetico perseguito dal Cantone dei Grigioni entro il 2035.

Anche al di fuori delle zone edificabili vi sono molteplici possibilità per produrre energia elettrica. Ad esempio lungo infrastrutture già esistenti, quali ad esempio pareti fonoassorbenti, impianti di risalita, sciovie o laghi artificiali. In considerazione dei rimanenti potenziali disponibili, uno sfruttamento del fotovoltaico nel paesaggio libero o su edifici di valore storico non risulta necessario.

top

“Dominio d’uno buono si dice Regno e Monarchia; d’uno malo si dice Tirannia; di più buoni si dice Aristocrazia; di più mali Oligarchia; di tutti buoni Polizia; di tutti mali Democrazia.”

TOMMASO CAMPANELLA

 
Sponsors