• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Sport
sabato 9 aprile 2016.
Bocce – A Luciano Furger il titolo individuale grigionese
di Antonio Cavadini

Luciano Furger ha vinto il Campionato grigionese individuale. Il forte giocatore della Società Bocciofila Bar Motto di Mesocco figurava tra i favoriti. Alla riconosciuta bravura all’accosto, abbina molta regolarità nei tiri. Dispone, infine, di una lunga esperienza che ne fa un valore aggiunto importante. Accosti, tiri ed esperienza: è un mix vincente.
Nel suo palmares, Luciano Furger vanta addirittura un Campionato Svizzero a terne, conquistato a Rorbas (Canton Zurigo) nel 1999. Vinse l’oro, allora, con Davide Bianchi e Paolo Marioni.
Nella gara organizzata proprio dal suo Club, in memoria della moglie Bruna Furger-Barella, Luciano ha battuto in finale Lorenzo Valletta della Bocciofila Bassa Mesolcina. E al Club di San Vittore appartengono pure i terzi classificati: Luca Manzoni e Damiano Rossi.
Ex-aequo, al quinto rango troviamo poi Enzo Fasani (Bassa Mesolcina), Angelo Toscano (Bar Motto), Italo Rebuschi (Bocciofila Viamala di Thusis) e l’ottimo giovane mesoccone Elia Parolini, nella circostanza il migliore degli under 18. Elia, per guadagnarsi il lusinghiero piazzamento, ha dovuto battere gli avversari con l’appendice dei tiri ai pallini colpendone ben tre (!) su quattro.

Luciano Furger, il vincitore del Campionato individuale della Federazione Grigioni, ed Elia Parolini, il miglior giovane classificato
Anca
top

Pensa sempre a quanto è lungo l’inverno.

Marco Porcio Catone (il Censore)

 
Sponsors