• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Varie
venerdì 29 aprile 2016.
Grigioni: Nuova campagna di sensibilizzazione per centauri

Dopo tre anni la campagna di sensibilizzazione "smartrider.ch" cede il passo a "stayin-alive.ch" indetta dall’upi. La Polizia cantonale dei Grigioni intende promuovere assieme ai suoi partner, uno stile di guida prudente frutto della consapevolezza dell’importanza della sicurezza.

Da maggio a ottobre, durante la stagione motociclistica, saranno posati dei cartelloni ai bordi delle strade più frequentate dai centauri e che si caratterizzano per un alto tasso di incidentalità. Quest’anno la campagna di prevenzione "smartrider.ch" viene sostituita da quella denominata "stayin-alive.ch". "stayin-alive.ch" è stata lanciata tre anni fa dall’Ufficio prevenzione infortuni (upi) e quest’anno si presenta con una nuova veste grafica. Oltre che associarsi alla campagna di sensibilizzazione, la Polizia cantonale dei Grigioni prosegue la sua opera di prevenzione appoggiandosi alle misure e provvedimenti che già per il passato hanno dimostrato la loro validità e efficacia.

I Grigioni, un Cantone a vocazione turistica
La rete viaria dei Grigioni è predestinata per la sua attrattività a essere meta di escursioni: passi alpini e strade di montagna in un paesaggio incantevole. Escursionisti, ciclisti e centauri si trovano a diretto contatto con un paesaggio che da sempre ha esercitato un fascino particolare! Tuttavia non sono da dimenticare i 160 incidenti stradali, registrati nel corso del 2015, che hanno visto coinvolti dei motociclisti. Fortunatamente il numero degli incidenti mortali è diminuito rispetto al periodo precedente. Dal punto di vista delle condizioni di viabilità e metereologiche, la maggior parte degli incidenti si è verificata quando le condizioni della strada erano buone, ossia con fondo stradale asciutto, e di tempo favorevole. La causa di circa 120 incidenti è da imputare ai centauri medesimi. Questo dato conferma la necessità e l’importanza di fattori, tali un’ottima padronanza del mezzo, l’esperienza e non da ultimo le condizioni fisiche del motociclista nel prevenire gli incidenti.

Promuovere la consapevolezza dell’importanza della sicurezza
Non pochi incidenti motociclistici sono da ricondurre a una velocità inadeguata, soprattutto l’affrontare le curve richiede prudenza, per non dimenticare l’attenzione e il rispetto degli altri utenti della strada. La campagna "stayin-alive.ch" pone un particolare accento su questa problematica e sull’aspetto della responsabilità sociale dei centauri verso terzi. A motori sempre più potenti non sempre corrispondono pari conoscenze teoriche e pratiche nonché una corrispondente capacità di guida da parte dei motociclisti, nonostante queste componenti si facciano garanti di una stagione motociclistica senza incidenti. Per venire incontro agli appassionati delle due ruote, ai centauri viene nuovamente offerta la possibilità di frequentare lezioni di guida di taglio specifico. Sotto il patronato dalla Polizia cantonale dei Grigioni, che sostiene anche finanziariamente l’offerta, il centro guida sicura DrivingGraubünden di Cazis offre dei corsi base per centauri.

Assaporare il fascino delle due ruoti in sicurezza La Polizia cantonale dei Grigioni assieme ai suoi partner nel settore della sicurezza marcherà presenza visibile sulla rete viaria di tutto il Cantone. Questo suo intervento si basa su tre pilastri: misure repressive (ad es. controlli della velocità), sfruttamento del potenziale per ottimizzare la configurazione dei sedimi stradali (ad es. miglioramento della visuale, con particolare riguardo a punti critici) e lavoro di prevenzione (ad es. cartelloni pubblicitari sui passi alpini e lungo i tratti ad alto tasso di incidentalità). Queste misure si prefiggono di rendere più sicure le escursioni dei centauri nel nostro Cantone, diminuendo al contempo il tasso di incidentalità. Gli utenti della strada che si comportano correttamente e prudentemente, si caratterizzano per uno stile di guida difensivo e di riflesso sono meno esposti al pericolo di essere coinvolti in un incidente.

top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors