• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10973 Cryptoeconomy
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Comunicati
martedì 10 maggio 2016.
Inaugurazione sentiero Cultura e Natura: grande interesse e buon successo di pubblico

Sabato 30 aprile si è tenuta l’inaugurazione ufficiale del sentiero Cultura e Natura, un circuito didattico nel cuore della Mesolcina che si snoda tra Mesocco e Soazza.
Oltre 50 i partecipanti che, guidati dallo storico Luigi Corfù, da Paolo Mantovani, dai forestali Eros Savioni e Thomas Tschuor e dagli ingegneri forestali Luca Plozza e Sascha Pizzetti, hanno potuto apprezzare le peculiarità del sentiero, ben descritte nell’opuscolo “Tra castello e castagni”, pubblicato nel 2015 con il sostegno di Parc Adula e presentato sabato. Ha inoltro suscitato molto interesse la guida multimediale “Scopri il Moesano” del Centro culturale di Circolo, con approfondimenti complementari sugli oggetti culturali e naturalistici che s’incontrano lungo il percorso, tra i quali il Castello di Mesocco, la Chiesa di Santa Maria del Castello, il querceto della Motèla, il Centro didattico Nosáll-Rolétt, le selve castanili recuperate attorno al paese di Soazza e il Centro culturale di Circolo.
I partecipanti sono stati dapprima introdotti alla storia del castello di Mesocco e in seguito hanno potuto scegliere se procedere lungo il percorso più impegnativo o quello più semplice, che porta direttamente al Centro culturale di Circolo di Soazza. Qui Paolo Mantovani ha presentato la mostra permanente sull’estrazione e la lavorazione della pietra ollare. Il secondo gruppo si è invece avventurato lungo il percorso completo, potendo così apprezzare il ponte tibetano di recente costruzione. L’escursione si è conclusa con la presentazione delle selve castanili e dei castagni monumentali e con un ottimo pranzo presso il Centro didattico Nosáll-Rolétt, offerto dalla Fondazione Paesaggio Mónt Grand.

top

Pazienta per un poco: le calunnie non vivono a lungo.
La verità è figlia del tempo: tra non molto essa apparirà per vendicare i tuoi torti.

Immanuel Kant

 
Sponsors