• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Fuori regione
mercoledì 11 maggio 2016.
Iniziativa contro l’italiano a scuola: la Pgi ricorrerà a Losanna

La Pgi prende atto dell’odierna sentenza del Tribunale amministrativo cantonale a riguardo dell’iniziativa «Per una sola lingua straniera nella scuola elementare» e annuncia che presenterà ricorso al Tribunale federale di Losanna.

Secondo i giudici, che hanno ristretto la propria valutazione alla decisione di nullità del Gran Consiglio del 20 aprile 2015, il testo dell’iniziativa non presenta palesi violazioni del diritto sovraordinato tali da impedire che esso debba essere sottoposto al voto popolare. A una prima e parziale lettura della sentenza, che conta settantadue pagine e che è al momento disponibile solo in lingua tedesca (nonostante il forte interesse delle minoranze linguistiche), i giudici cantonali non escludono tuttavia che un ricorso possa essere presentato in futuro contro le modifiche legislative per l’applicazione dell’iniziativa, qualora essa fosse accolta dal voto popolare. L’attuale giudizio del Tribunale amministrativo cantonale è dunque ristretto alla sussistenza di violazioni evidenti del diritto superiore (cantonale e federale) e non entra nel merito di violazioni che necessitino un’interpretazione, né esprime un giudizio sulla conformità costituzionale del vigente sistema d’insegnamento scolastico delle lingue straniere. Il Tribunale amministrativo cantonale non è tuttavia l’ultima istanza di ricorso.

Pur delusa da questa sentenza, la Pgi si è da tempo preparata a continuare la battaglia contro questa iniziativa popolare che, se accolta, darebbe luogo da una parte a una chiara discriminazione degli studenti italofoni e romanciofoni e dall’altra parte a una forte svalutazione delle lingue minoritarie nel Grigioni tedescofono. Perciò la Pro Grigioni Italiano intende senz’altro ricorrere al Tribunale federale di Losanna perché si esprima sulla questione. Il ricorso della Pgi sarà presentato dal prof. dr. Andreas Auer, professore emerito di diritto pubblico presso l’Università di Zurigo e di diritto costituzionale presso l’Università di Ginevra.

La Pgi resta infatti profondamente persuasa della giustezza degli argomenti portati a sostegno della nullità dell’iniziativa per evidente contrasto con il diritto superiore. Questi argomenti sono stati portati con due distinti pareri giuridici rispettivamente dal prof. dr. Adriano Previtali (Università di Friburgo), per conto dello stesso Sodalizio, e dal prof. dr. Bernhard Ehrenzeller (Università di San Gallo), per conto del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport. Questi stessi argomenti sono stati fatti propri dal Governo, dalla maggioranza della Commissione per la formazione e la cultura del Gran Consiglio e quindi da un’ampia maggioranza dello stesso Parlamento retico.

top

Pensa sempre a quanto è lungo l’inverno.

Marco Porcio Catone (il Censore)

 
Sponsors