• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Comunicati
giovedì 12 maggio 2016.
Poesia, bellezza e molto impegno nel concerto della Scuola di Musica del Moesano
di Nicoletta Noi Togni

Bello, essenziale ed elegante il concerto della Scuola di Musica del Moesano che si è svolto lo scorso 30 aprile a Roveredo. Iniziato con il gruppo delle arpe, ha permesso di apprezzare la grazia dei movimenti delle arpiste e la poesia connaturata alle note di questo magico strumento.
Non solo: ha anche offerto al pubblico la possibilità di conoscere la nuova insegnante della SMM, maestra Chiara Pedrazzetti, arpista già conosciuta ed impegnata nella Svizzera Italiana e altrove, che siamo ben felici di annoverare tra i membri del nostro corpo insegnanti. Il concerto procedeva poi con il gruppo delle chitarre e degli xilofoni, guidato dal maestro Tiziano Guscetti, da anni fedele alla nostra Scuola e che - anche per questo - va molto ringraziato. A questa bella esecuzione seguiva “la sorpresa musicale” preannunciata, che consisteva nei tre canti – uno dei quali particolarmente antico perché composto nel 1581 – presentati da insegnanti e da membri del comitato della SMM, diretti, con molta bravura, dal maestro Claudio Sartore. Una primizia simpatica e un’esperienza piacevole da continuare nel tempo.
È poi stata la volta dei bravissimi bimbi della Scuola dell’Infanzia di Cama che, preparati con molta passione dalla loro insegnante Katja Rosa e accompagnati dalla loro maestra Carla Censi, ci hanno raccontato con gesti, suoni e parole, storie e favole. All’insegnante Valerio Felice toccava poi dirigere il gruppo dei percussionisti, anch’essi molto bravi e ben preparati mentre il gruppo delle chitarre di Mauro Dassié si produceva anch’esso a soddisfazione generale. Non mancava naturalmente e chiudeva il concerto, la mitica Jukebox Band della SMM che, sempre più professionale e diretta magistralmente dal direttore della Scuola Elio Felice, faceva partecipe il pubblico non solo dei suoi progressi e delle sue capacità, ma anche del piacere nel far musica d’assieme e della sua gioia di vivere. La SMM ringrazia quindi tutti i suoi insegnanti, inclusi Moreno Fosanelli, sempre presente e attento ai bisogni della Scuola, Susanna Traverso che ha partecipato al concerto con un gruppo di violiniste dal Ticino e l’apprezzato Andrea Zotti, per il loro impegno anche in occasione del concerto primaverile di quest’anno. Che ha inteso non essere una festa ma porre l’accento sulla musica come tale, sulla sua bellezza e sul suo apprendimento, nel rispetto che dobbiamo alla più sublime delle arti. Il Comitato della SMM ringrazia tantissimo anche le sue musiciste e i suoi musicisti ed il pubblico che è stato esemplare nell’ascolto e nell’apprezzamento. Un grazie di cuore ai membri di comitato che hanno offerto il loro aiuto, - in particolare alla segretaria Antonella Codoni e al direttore Elio Felice - e, per le fotografie, a Luca Passardi.






Per il comitato SMM: Nicoletta Noi-Togni
top

Pensa sempre a quanto è lungo l’inverno.

Marco Porcio Catone (il Censore)

 
Sponsors