• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Sport
lunedì 16 maggio 2016.
Bocce – Gregory Bianchi, tra nazionale e vittoria
di anca

La Società Bocciofila Torchio di Biasca ha recentemente organizzato un torneo giovanile diviso nelle tre classiche categorie Under 12, Under 15 e Under 18. Vi hanno partecipato una quarantina di ragazzi e ragazze ticinesi e grigionesi. Si è trattato di una gara spalmata su un’intera giornata con tanto di pranzo in comune, presso il Bocciodromo Rodoni, che è sempre un momento di positiva aggregazione sia tra i giocatori, sia tra i genitori e i monitori delle diverse scuole bocce.
Nella categoria Under 15 abbiamo registrato il bellissimo successo di Gregory Bianchi, il giovane mesolcinese tesserato presso il Bar Motto di Mesocco. Gregory è figlio d’arte – dice qualcosa il suo cognome? – al pari del più piccolo fratellino Gioele che è il Campione svizzero in carica della categoria Under 12. Gregory divide le sue passioni tra le bocce e il calcio. A Biasca ha disputato un ottimo torneo riuscendo a sconfiggere tutta l’agguerrita concorrenza (la fascia di età tra i tredici e i quindici è ricca di talenti). Qualche giorno prima, Gregory Bianchi aveva partecipato, a Lugano, a uno “stage” di due giorni dei quadri delle tre nazionali svizzere: quella dei senior, quella delle donne e quella dei giovani. E il ragazzo ha tesorizzato al meglio questa esperienza, traendone preziosi suggerimenti che si sono già concretizzati a Biasca.
Nel suo percorso sportivo, Gregory non potrà che migliorare ulteriormente. Potrà così contribuire ad arricchire la bacheca di famiglia, già straordinariamente ricca di prestigiosi cimeli. È una speranza preziosa per il nostro sport.


Gregory Bianchi, impegnato in una raffa, durante il campo di allenamento della nazionale giovanile svizzera al Centro nazionale sport bocce di Lugano
top
 
Sponsors