• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Politica
mercoledì 8 giugno 2016.
La frazione PLD si è riunita a Lavin
Nessun cambiamento nel finanziamento degli ospedali e delle cure – gli accordi di Repower fanno discutere

Lo scorso venerdì 3 giugno 2016 la frazione del PLD.I Liberali Grigioni del Gran Consiglio, guidati del suo presidente Rudolf Kunz si è riunita nella sala multiuso di Lavin per preparare la prossima sessione di giugno.

Oltre ad alcune elezioni la frazione PLD si è occupata, fra altro, dei seguenti oggetti:

Rapporto di gestione e consuntivo 2015 del Cantone dei Grigioni. Un’intensa discussione è avvenuta soprattutto in relazione al preoccupante aumento dei costi nel settore scolastico che nel consuntivo 2015 ammontano a 25.6 milioni di franchi (secondo le dichiarazioni del Governo l’aumento avrebbe dovuto ammontare a 10.4 milioni di franchi!). A questa somma si aggiungeranno inoltre ulteriori ingenti mezzi finanziari per l’attuazione del piano di studio 21 (credito d’impegno di CHF 4.5 milioni).
Vista la situazione, la frazione PLD si riserva di chiedere una nuova revisione della legge scolastica.

Facendo riferimento all’attualità la frazione PLD ha pure discusso degli ultimi accordi conclusi da Repower, rispettivamente degli sviluppi dell’azionariato della Repower AG, comunicati recentemente dai media. Il PLD approva il fatto che il Cantone non detiene più la maggioranza delle azioni e che entreranno a far parte dell’azionariato dei nuovi partner svizzeri importanti. Emerge però anche in modo evidente che l’allora decisione del Governo grigione di acquistare il pacchetto azionario di Alpiq ad un prezzo di 86 milioni di franchi per offrirne una parte ai Comuni grigioni e piazzare il resto nuovamente sul mercato, è stata una decisione poco ponderata e fondamentalmente sbagliata. Il risultato di questa azione si concretizza con una perdita di ca. 71 milioni di franchi.
Il Cantone dei Grigioni non ha il compito di funzionare da banca d’investimento a carico dei contribuenti. Questo esempio dimostra come il Governo grigione non disponga delle necessarie competenze nel settore. Si pone a questo punto la domanda sulle conoscenze nell’ambito degli investimenti e sul modo di operare del Governo nella gestione delle proprie partecipazioni che rientrano patrimonio finanziario.

Anche il rapporto sul finanziamento degli ospedali e delle cure nel Cantone dei Grigioni è stato discusso in modo approfondito. La frazione PLD sostiene la commissione e il Governo che, appoggiandosi pure ai risultati di una perizia esterna, propongono di mantenere l’attuale sistema che ha dimostrato di essere efficiente. L’entrata in materia è perciò stata decisa all’unanimità.

top
 
Sponsors