• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Cultura
martedì 19 luglio 2016.
MONTE VERITÀ ASCONA - Sogni di un’altra vita
Teatro all’aperto di Hanspeter Gschwend dal 16 luglio al 27 agosto 2016

«Questo è il luogo!» Così esclamammo, nel novembre del 1900, appena arrivati nel teatro magico del Monte Verità, seguendo il sogno di una vita libera in sintonia con la natura. Eravamo artisti e idealisti. Oggi torniamo in scena narrandovi la nostra storia.
Uno spettacolo all’aperto, di teatro, danza e musica dal vivo. Il sogno di allora è anche il sogno di oggi.


Hanspeter Gschwend, cittadino di Roveredo/GR, è l’autore del testo teatrale che, sotto la regia di Livio Andreina, andrà in scena dal 16 luglio al 27 agosto 2016 nella magnifica cornice del Monte Verità di Ascona!

Il Monte Verità è il palcoscenico di un breve e intenso dramma umano. L’opera rappresenta con vivacità molteplici aspetti dei primi venti anni di storia del monte. È in questo periodo, all’inizio del secolo scorso, che si svolgono gran parte delle vicende che hanno reso famoso in tutto il mondo questo luogo magico – poi vi furono solo ancora ultimi strascichi. Il segreto della persistente attrazione di questo dramma risiede nel fascino del sogno di una vita libera, appagata, naturale e creativa in una comunità e in un ambiente ideale. E nei motivi di un brusco risveglio nel disincanto.

I protagonisti di questo dramma entrano ancora una volta in scena sul luogo degli eventi. I fondatori della comunità rappresentano gli ideali d’allora: la liberazione dai vincoli della vita borghese, da piaceri morbiferi, autosufficienza, espressione nell’arte, nel ballo, nella musica e nella meditazione. E vivono il fallimento nel conflitto tra individualismo e comunità, tra gli ideali e le esigenze della sopravvivenza economica. A loro sono contrapposti i pescatori, i contadini e gli artigiani dell’Ascona d’allora, persone per le quali la natura costituiva una fatica quotidiana e la vita sul monte una curiosità talvolta ammirata, talaltra dileggiata.


Per informazioni e prenotazioni:
www.teatromonteverita.ch
email: teatromonteverita@bluewin.ch
tel. +41 79 585 12 76
top

Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Aristotele

 
Sponsors