• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Regionale
mercoledì 27 luglio 2016.
Shankrafestival di Lostallo
Lettera aperta a Nicola Giudicetti Sindaco di Lostallo

Caro Nicola,
premetto che non voglio interferire nella gestione del Comune di Lostallo (contrariamente a quanto hai fatto tu nel 2014, in occasione della decisione da parte del Consiglio comunale di Roveredo di acquistare le azioni della Società Elettrica Sopracenerina), perché questo non fa parte del mio stile di fare politica.
Voglio dapprima sottolineare che condivido pienamente quanto scritto da Rogic Miro, Noi-Togni Nicoletta e Succetti Lino in merito al tanto discusso Festival che si é svolto lo scorso fine settimana a Lostallo.
A te invece invio una nota di biasimo perché, anche di fronte alla chiara realtà dei fatti, continui a offuscare il vero nocciolo del problema mettendo in risalto argomenti insignificanti che non hanno alcuna importanza sul concetto di simili manifestazioni e sulla tragica disgrazia avvenuta sul territorio del tuo Comune. Rincari pure la dose di superficialità con le seguenti dichiarazioni demagogiche di pura fantasia: chi ha partecipato a questo festival non ha la cascina in montagna, come alcuni di noi per rilassarsi, non desidera o non può andare a Sant Moritz o al mare in vacanza perché ha altre esigenze e altri budget.
Ti rammento che la grande maggioranza delle cascine di montagna sono state realizzate dai nostri concittadini con grandi sacrifici finanziari, fatiche e rinunce e, se avessero scelto di partecipare ai festival, invece di restaurare queste cascine, ora la nostra regione sarebbe un immenso rudere.
Contrariamente a quanto tu dichiari sono i nostri concittadini che, per mancanza di mezzi, non vanno in Brasile, Russia o Argentina a partecipare ai vari festival e devono accontentarsi di rimanere a casa o nelle cascine. Quindi nutro grandi dubbi sul fatto che, i partecipanti al Festival di Lostallo non hanno altre possibilità, perché sappiamo molto bene quanto costano le trasferte i biglietti di entrata e certe porcherie per lo sballo.
Mi preoccupa il fatto che, un sindaco e per di più un genitore, non difenda i nostri interessi, i nostri valori etici e morali e che non abbia il coraggio di ammettere di aver sottovalutato la situazione.
Comunque mi rallegra il fatto di aver capito che si può sempre fare meglio, sperando che questo meglio sia valutato in senso oggettivo e non soggettivo.
Tanti saluti

Gobbi Giova

top

“Dominio d’uno buono si dice Regno e Monarchia; d’uno malo si dice Tirannia; di più buoni si dice Aristocrazia; di più mali Oligarchia; di tutti buoni Polizia; di tutti mali Democrazia.”

TOMMASO CAMPANELLA

 
Sponsors