• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11205 Gerry Mottis - Terra bruciata
  • 11192 Mosconi sul sofà 4
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Politica
domenica 14 agosto 2016.
«Non vi è alcun motivo di fare transitare dal passo del Sempione i camion più pericolosi»

La strada del Sempione non è stata costruita per i camion da 40 tonnellate che trasportano merci pericolose. «Questi trasporti devono e possono essere gestiti su rotaia», afferma la Consigliera nazionale Regula Rytz, membro del comitato dell’Iniziativa delle Alpi e presidente dei Verdi svizzeri. In occasione del suo tradizionale falò d’allarme, l’Iniziativa delle Alpi ha chiesto al Consiglio federale l’introduzione del divieto di transito per i camion che trasportano merci pericolose.

Sul Sempione ogni camion deve gestire un dislivello di oltre 3000 metri. Si tratta di una cifra enorme. La tratta è molto impegnativa sia per gli autisti sia per i camion. Diversamente da quanto accade sul San Gottardo o sul San Bernardino, qui è consentito anche il trasporto di merci pericolose.

Sebbene la Confederazione costruisca bacini d’avaria e corsie per la frenata di emergenza, il problema non è risolto. «Non vi è alcun motivo di fare passare proprio i camion più pericolosi dal passo del Sempione! Questi trasporti devono essere trasferiti su rotaia», ha affermato la vallesana Doris Schmidhalter-Näfen, Consigliera comunale di Ried-Briga e gran consigliera VS, in occasione del falò d’allarme dell’Iniziativa delle Alpi di sabato 13 agosto sul Sempione. Napoleone aveva costruito la strada per i suoi cannoni, oggi essa viene estesa per i camion. Doris Schmidhalter-Näfen spera che al termine dei lavori la strada non serva né ai cannoni né ai camion.

Regula Rytz, membro del comitato dell’Iniziativa delle Alpi, Consigliera nazionale bernese e presidente dei Verdi svizzeri, durante il falò sul Sempione ha affermato: «I camion che trasportano nafta, solventi e altri prodotti chimici pericolosi, non devono potere percorrere una strada di passo con tante curve e una grande pendenza». Rytz pretende dunque che le merci non siano trasferite su rotaia solo al Gottardo, ma anzitutto al Sempione.

Sia a sud sia a nord del passo sono presenti delle stazioni per il trasbordo. E la galleria è grande a sufficienza anche per i camion con altezza agli angoli di 4 metri. Manuel Herrmann, responsabile della politica della protezione delle Alpi all’interno dell’Iniziativa delle Alpi: «L’Iniziativa delle Alpi pretende un divieto di circolazione generale sul Sempione per i camion che trasportano merci pericolose. Anche qui deve valere quanto già in vigore per altri corridoi di transito come il Gottardo o il San Bernardino: sui camion le merci pericolose possono essere trasportate solo in dosi minime.» Cordiali saluti,

Thomas Bolli
Responsabile comunicazione

top

Pensa sempre a quanto è lungo l’inverno.

Marco Porcio Catone (il Censore)

 
Sponsors