• 12037 Una donna alla guida!
  • 12022 Mozzi ... cani!
Fuori regione
lunedì 29 agosto 2016.
Circonvallazione di Silvaplana: caduta dell’ultimo diaframma della galleria

Dopo il primo brillamento per la galleria di Silvaplana avvenuto un anno e mezzo fa, i lavori di scavo della galleria lunga circa 750 metri si avvicinano alla fase conclusiva. Con l’odierna caduta dell’ultimo diaframma della galleria viene raggiunta un’importante pietra miliare della circonvallazione di Silvaplana.

Il progetto di circonvallazione di Silvaplana è sulla buona strada verso la prevista inaugurazione nell’autunno 2018. Dalla primavera del 2015, i lavori con avanzamento in discesa hanno comportato l’estrazione di circa 95 000 metri cubi di materiale a partire dalla trincea d’approccio Pignia. Oggi, con la caduta dell’ultimo diaframma saranno estratti gli ultimi metri cubi di roccia da questa straordinaria galleria, che presenta una pendenza pari all’8,5 per cento. I due lati della galleria saranno così per la prima volta uniti.

La caduta dell’ultimo diaframma significa che i rischi associati al granito dello Julier sono stati superati; dopo la conclusione dei lavori di scavo potranno quindi iniziare i lavori di consolidamento interno. Come già avvenuto in occasione del primo brillamento e dell’annuale festa in onore di Santa Barbara, i minatori festeggeranno degnamente anche la caduta dell’ultimo diaframma.

Prima di poter inaugurare la circonvallazione di Silvaplana, lunga circa 1470 metri e costata complessivamente ca. 70 milioni di franchi, dovranno ancora essere svolti importanti lavori. In particolare, dovranno essere completati i lavori di consolidamento interno nonché i lavori relativi alle installazioni di esercizio e sicurezza della galleria, il cunicolo di sicurezza e la galleria a cielo aperto, nonché le centrali di controllo e parti di carreggiata ancora mancanti.

top

“Una piccola insurrezione, di tanto in tanto, è una cosa buona e così necessaria nel mondo politico come i temporali in quello fisico. Previene la degenerazione del governo e alimenta una generale attenzione per la cosa pubblica.”

THOMAS JEFFERSON

 
Sponsors